Scopri la bellezza della Grecia con un viaggio in traghetto dall’Italia

La via terrestre più breve per arrivare in Grecia partendo dall’Italia in camper o van attraversa il confine tra Italia e Slovenia, passando per la Croazia, la Slovenia, Il Montenegro e l’Albania per giungere infine alla frontiera di Kapshticë, a circa 30 km a sud di Korça, nella parte sud-orientale dell’Albania. Il tragitto si aggira sui 1150 km con un costo molto approssimativo di consumi e pedaggi intorno ai 200€ ( in ogni paese attraversato occorre avere la vignetta per poter viaggiare in autostrada )

Arrivare in Grecia in traghetto può essere un’opzione più comoda e veloce, soprattutto se si parte da alcune città italiane come Ancona o Bari. Tuttavia, il costo del traghetto potrebbe essere più alto rispetto al viaggio in auto, a seconda delle tariffe in vigore e delle condizioni del viaggio. Inoltre, è importante verificare gli orari e le disponibilità dei traghetti prima di prenotare il viaggio.

Il nostro traghetto in partenza da Ancona

I collegamenti marittimi dall’Italia alla Grecia sono molti e offrono diverse opzioni in base alla località di partenza e alla destinazione finale. Ecco alcune delle principali rotte disponibili:

  • Ancona-Igoumenitsa-Patrasso: questa è probabilmente la rotta più popolare per chi parte dall’Italia centrale e dalle Marche. La traversata dura circa 18 ore e viene effettuata da diverse compagnie di navigazione, come Adria Ferries, Anek Lines e Minoan Lines.

  • Ancona-Cefalonia: questa rotta permette di raggiungere una delle isole ioniche più belle e meno conosciute della Grecia. Le traversate vengono effettuate da compagnie come Anek Lines e Superfast Ferries e dure circa 20 ore.

  • Bari-Corfù: questa rotta è ideale per chi parte dal Sud Italia e vuole raggiungere la Grecia settentrionale. Le traversate vengono effettuate da compagnie come Anek Lines e Superfast Ferries e dure circa 14 ore.

  • Venezia-Patrasso: per chi parte dal Nord Italia, questa è un’ottima opzione per raggiungere il Peloponneso. Le traversate vengono effettuate da compagnie come Anek Lines e Superfast Ferries e dure circa 24 ore.

  • Brindisi-Igoumenitsa: questa rotta è ideale per chi parte dalla Puglia e vuole raggiungere la Grecia settentrionale. Le traversate vengono effettuate da compagnie come Anek Lines e Superfast Ferries e dure circa 12 ore.

In generale, i traghetti per la Grecia partono da diverse città italiane e offrono diverse opzioni di cabina e servizi a bordo, come ristoranti, bar e aree giochi per i bambini. È sempre consigliabile prenotare in anticipo per ottenere i migliori prezzi e assicurarsi di avere posto a bordo.

Il nostro viaggio con Anek Lines

Abbiamo prenotato Il viaggio in traghetto con la compagnia Anek Lines da Ancona a Patrasso scegliendo l’opzione di “Camping On Board” disponibile quest’anno dal 01.04.22 fino al 31.10.22 ( Il campeggio a bordo non è disponibile sulla tratta Italia-Corfù o viceversa)

I passeggeri trascorrono l’intero viaggio nel comfort del loro camper/caravan, usufruendo anche delle docce, dei WC e delle prese elettriche a 220 volt a bordo. Inoltre, hanno accesso a tutte le aree pubbliche a bordo, come bar, ristoranti, ecc. Tutto questo al prezzo dell’alloggio in ponte, compreso il biglietto per il veicolo ( su ponte scoperto )

Il vantaggio principale del camping on board è il risparmio: solitamente, infatti, i prezzi per questa opzione sono più bassi rispetto a quelli delle cabine. Inoltre, il camping on board offre l’opportunità di vivere un’esperienza diversa e più comoda, vivendo a bordo del proprio mezzo e con la libertà di muoversi a proprio piacimento.

Camping on Board sul traghetto Anek Lines

La rotta parte dal porto di Ancona, situato sulla costa adriatica dell’Italia, e attraversa il Mar Ionio per arrivare a Patrasso, una città portuale situata sulla costa occidentale della Grecia. La traversata dura circa 24 ore e può essere effettuata con traghetti di diverse compagnie, come Anek Lines e Superfast Ferries.

Durante il viaggio, il traghetto attraversa il mare aperto, offrendo la possibilità di ammirare il panorama delle acque cristalline del Mar Ionio e dei paesi che si affacciano su di esso. In particolare, è possibile vedere le isole ioniche, come Cefalonia e Zante, che si distendono sull’orizzonte con le loro spiagge bianche e i loro paesaggi incontaminati.

Panorama durante la navigazione per la Grecia

Ci sono molte compagnie marittime che offrono traghetti per il trasporto di passeggeri e veicoli tra l’Italia e la Grecia. Ecco alcuni dei principali operatori:

Per trovare le migliori offerte e i prezzi per i traghetti con incluso il trasporto in camper, ti consiglio di consultare i siti web delle compagnie marittime e di fare riferimento ai servizi di pianificazione del viaggio o di comparazione dei prezzi. Inoltre, è possibile contattare direttamente il servizio clienti delle compagnie per ottenere informazioni e preventivi personalizzati.

È importante verificare le condizioni e le restrizioni delle offerte e delle tariffe, come la disponibilità, le date di viaggio e le condizioni di cancellazione, prima di prenotare il viaggio.

Quanto abbiamo speso ?

Abbiamo prenotato direttamente sul sito web di Anek Lines a fine ottobre senza alcun problema di disponibilità. Siamo in periodo di bassa stagione e non ci sono grandi problemi nel decidere all’ultimo momento quando partire. Diversamente se pianificate un viaggio per l’estate vi consigliamo di prenotare con largo anticipo la tratta e il periodo scelto per la vostra vacanza in Grecia. E’ possibile usufruire di sconti importanti con tutte le compagnie di navigazione prenotando molto tempo prima e scegliendo anche la data del ritorno.

Nel nostro caso abbiamo scelto l’ultima partenza disponibile con “Camping On Board”, il 31 ottobre 2022 e con sola andata. Trascorreremo tutto l’inverno in Grecia, senza una data certa di ritorno. In questo caso abbiamo dovuto rinunciare alla sconto del 20% per non aver fornito una data certa di rientro.

Per la tratta Ancona-Patrasso con un van lungo 6 metri e due passeggeri abbiamo speso 384€ compreso di “Camping On Board”

Qualche giorno a Morro d’Alba

Prima di prendere il traghetto per la Grecia ci siamo fermati a Morro d’Alba, un piccolo paese situato a pochi chilometri da Ancona, in una posizione strategica per chi vuole visitare le principali attrazioni turistiche della regione, come il Parco del Conero e le spiagge di Portonovo. È anche famoso per il suo vino rosso Docg, il Lacrima di Morro d’Alba, che viene prodotto con uve autoctone e raccolte a mano.

Una veduta dall’alto di Morro D’Alba

Morro d’Alba è un paese situato nel cuore delle Marche e la sosta camper è situata a pochi passi dal centro storico del paese ( GPS: N43.60233° E13.21233° | GOOGLE MAPS ) L’area è gratuita e dotata di servizio di carico e scarico delle acque, illuminazione. La posizione, molto tranquilla, e a poche decine di metri si trovano negozi e ristoranti. E’ un ottimo punto di partenza per passeggiate e giri in MTB alla scoperta dei sentieri del territorio e delle numerose cantine dove è possibile acquistare l’eccellenza del territorio, il vino Lacrima.

Per trascorrere una giornata indimenticabile a Morro d’Alba, potresti cominciare la mattina visitando il Castello dei Conti Acquaviva, una fortezza medievale situata in cima a un colle che offre un panorama mozzafiato sulla campagna circostante. Proseguire poi con una passeggiata nel centro storico del paese, ammirando i monumenti storici come il Palazzo del Podestà e la Chiesa di San Giovanni Battista.

Nel pomeriggio, potresti visitare il Museo del Vino, dove scoprire tutto sulla produzione del Lacrima di Morro d’Alba e degustare i vini locali accompagnati da prelibatezze della tradizione marchese. Oppure fare una passeggiata nella campagna circostante, ammirando i vigneti e i panorami mozzafiato sulle colline.

Nel tardo pomeriggio, consigliamo una sosta in una delle trattorie del paese per assaggiare i piatti della tradizione marchese, preparati con ingredienti genuini e di stagione. Potresti ad esempio assaggiare il brodetto, una zuppa di pesce tipica della regione, o il vincisgrassi, una pasta al forno con carne, funghi e besciamella.

Dopo cena, prima di tornare in camper puoi fare una passeggiata al tramonto lungo le vie del paese, assaporando l’atmosfera tranquilla e rilassata di Morro d’Alba. Oppure, potresti sederti in uno dei tanti bar all’aperto e sorseggiare un bicchiere di vino rosso accompagnato da una fetta di formaggio locale.

Di seguito trovi alcuni link utili per il turista viaggiatore che vuole scoprire le bellezze delle Marche e di Morro d’Alba:

Questi siti offrono informazioni dettagliate sui luoghi da visitare, sugli eventi in programma, sui prodotti tipici della regione e sui servizi turistici disponibili. Inoltre, potresti consultare le pagine di viaggio di alcuni siti specializzati, come TripAdvisor o Lonely Planet, per avere suggerimenti e consigli di viaggio da parte di altri turisti.

Dove sostare ad Ancona prima di imbarcarsi

Prima di imbarcarsi occorre raggiungere la biglietteria del porto di Ancona che si trova nella zona dei terminal traghetti, nella parte sud del porto di Ancona. La biglietteria è aperta tutti i giorni ed è gestita dalle compagnie marittime che effettuano il trasporto di passeggeri e veicoli tra l’Italia e la Grecia. Con la prenotazione online occorre presentarsi al banco check-in per ritirare i biglietti.

E’ possibile sostare anche per la notte nell’ampio parcheggio Ancona Ferrys, gratuito e videosorvegliato. Sicuramente rumoroso ma ideale prima della partenza. Sul posto si trova un piccolo snack bar e servizi igienici ( GPS: N43.61283° E13.49986° | GOOGLE MAPS )

Camper Service Gratuito vicino al porto

E’ possibile fare Camper Service gratuito proprio di fronte al parcheggio del FlexiBus. Ti lascio qui le coordinate GPS: 43.610293, 13.502924 e la finestra STREET VIEW per capire meglio dove si trova la zona.

Sbarchiamo a Patrasso

Il sole sta calando all’orizzonte quando il traghetto approda finalmente a Patrasso, la porta d’ingresso della Grecia. La città si estende davanti a noi, con i suoi edifici bianchi che si specchiano nel mare cristallino. Siamo emozionati all’idea di esplorare questa terra ricca di storia e di leggenda, e non vediamo l’ora di scoprire tutti i tesori che essa nasconde.

Con un ultimo sguardo al panorama mozzafiato che ci si apre davanti, scendiamo dal traghetto e ci incamminiamo verso il centro della città, pronti per una nuova avventura. Grazie al traghetto da Ancona, abbiamo avuto la possibilità di raggiungere questo meraviglioso luogo in modo comodo e veloce, e siamo sicuri che questo viaggio rimarrà per sempre impresso nei nostri cuori.

Vuoi lasciare un commento ?

Nulla è peggio della sensazione di parlare ad una platea invisibile o in una stanza vuota. La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed è il posto perfetto per fare domande, dire cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure condividere con noi le tue esperienze e le tue emozioni. E allora cosa aspetti ? Scrivi il tuo pensiero nel box che trovi qui sotto. E buona vita da Pier e Amelie !

2 thoughts on “Scopri la bellezza della Grecia con un viaggio in traghetto dall’Italia”

  1. Ciaoo, innanzitutto complimenti per i vostri reportages!! Vorrei chiedere il vostro parere sul clima “invernale”… Io e mio marito, settantenni, in genere sverniamo in Spagna o in Sicilia, proprio per la mitezza del clima. Poiché siamo incuriositi dalla Grecia, vorremmo sapere il vostro parere appunto, circa le temperature in essere, tra ottobre e marzo, e circa le possibilità di soggiorno, compatibilmente con la nostra età. Vi ringrazio per le vostre risposte e vi auguro bellissimi viaggi futuri!!

    1. Buongiorno e grazie per averci scritto. Noi siamo alla prima esperienza in Grecia, dopo tanti inverni trascorsi in Spagna o alle Canarie. Quest’anno siamo sbarcati nel Peloponneso alla fine di ottobre e devo dirvi che abbiamo quasi sempre trovato bel tempo e giornate calde, probabilmente oltre la media. Quest’anno pare sia piuttosto anomalo e con i cambiamenti climatici in atto non possiamo prevedere come si evolverà la situazione. In queste condizioni si prospetta un ottimo inverno Greco con temperature ad oggi ( GENNAIO ) sopra i 20 gradi di giorno. Per quanto riguarda la sosta, quasi tutti i campeggi sono chiusi almeno fino ad Aprile e se avete particolari necessità questo potrebbe essere un handicap. Altrimenti sosta libera davvero tollerata ovunque e senza affollamenti. Un abbraccio da Pier e Amelie

Leave a Comment

Your email address will not be published.