Game Drive nel Krugher National Park

DAY 05 | Krugher National Park

Il “Game Drive” è il classico safari nel Parco a bordo di autoveicoli. Nel Krugher National Park non è consentito uscire dalla propria auto ma è consentito guidare veicoli a noleggio senza autista lungo tutte le piste del parco. Gli animali in Africa di solito sono più attivi durante le prime ore del mattino o al tramonto.

In questa stagione i cancelli del parco aprono alle ore 6:30 e chiudono alle 17:30, ormai all’imbrunire. Alle prime luci dell’alba la temperatura in tenda è ancora piuttosto bassa e occorre vestirsi bene prima di uscire. Un buon pile e una giacca termica sono consigliati per chi fa vita all’aperto. Dunque, sveglia all’alba per una veloce colazione e poi via in macchina per sfruttare tutte le ore di luce a nostra disposizione.

Per la verità non abbiamo mai avvistato molti animali tra le 6:30 e le 9:00 ( stranamente perchè dovrebbero essere molto attivi in questa fascia oraria ) mentre nella tarda mattinata, primo pomeriggio gli incontri sono stati sempre numerosi. Impala, bufali, zebre, gnu, kudu, antilopi d’acqua, babbuini, facoceri e piccoli predatori sono presenti praticamente ovunque.

Elefanti attraversano la strada nel Krugher National Park

Non siamo riusciti ad avvistare ghepardi e leopardi, anch’essi presenti su tutto il territorio. La zona del Satara, piuttosto fertile ( 600mm pioggia annuale ) è costituita da ampie distese di pascolo che favorisce la presenza di leoni, giraffe e rinoceronti neri. Nella regione a Nord dell’Olifant Camp le precipitazioni sono meno intense e l’albero più diffuso e il mopane, che cresce robusto tra i salici del bush. Questa pianta è molto gradita agli elefanti, presenti in gran numero in questa zona.

Con una cartina del parco e l’ottima segnaletica lungo il percorso non solo è impossibile perdersi ma è anche molto facile prevedere i tempi di percorrenza senza rischiare di rientrare al gate in ritardo. Le strade asfaltate coprono un’estensione di circa 700 km, mentre le piste sterrate ( comunque tenute in ottime condizioni ) coprono altri 1200 km ! E’ possibile dunque viaggiare nel parco con una semplice autovettura ( anche con roulotte ) senza la necessità di noleggiare un 4×4

”Game Drive” dal Letaba Camp a Punda Maria

DAY 06 | Krugher National Park

Come sempre la nostra sveglia suona alle ore 6:00 e in poco meno di un’ora siamo pronti a partire. Smontiamo la tenda e facciamo colazione ( quasi sempre latte e cornflakes ) poi cominciamo un nuovo “game drive”. Oggi ci spingeremo verso Punda Maria, il rest camp più a nord del Krugher.

In questa regione le piogge raggiungono i 700 mm annui, favorendo la crescita di una ricca varietà di piante ( in particolare sono molto belli i baobab ) e una grande densità di animali.

Un baobab lungo la strada nel Parco Nazionale Krugher

Ci sistemiamo nel primo pomeriggio nel campeggio quasi deserto, mangiamo uno spuntino e poi riprendiamo il nostro giro. Nei pressi del recinto elettrificato si trova una pozza quasi asciutta nella quale abbiamo visto diversi elefanti, bufali e gnu.

Avvistare gli animali semplicemente guidando la propria vettura è una questione di fortuna ma qui al Krugher le possibilità sono altissime, più che in ogni altra riserva naturale del paese.

Ci sono moltissime pozze naturali e artificiali intorno alle quali appostarsi e molti “bird-hide” per gli appassionati di bird-watching e per chi ha tempo da dedicare all’osservazione della natura in totale tranquilità

Ritorno al Letaba Camp

DAY 07 | Krugher National Park

Il sistema computerizzato delle prenotazioni calcola in automatico le distanze e i tempi minimi di percorrenza tra un campo e l’altro e quindi ci ha impedito di prenotare questa notte al Lower Sabie e ci “ha costretto” a fermarci nuovamente in un campo intermedio lungo il percorso.

E così abbiamo scelto nuovamente il Letaba come sosta. La temperatura è sempre gradevole durante il giorno, perfetta per la manica corta. I cieli tersi e luminosi ci regalano colori perfetti per le fotografie. In alcuni punti lungo il percorso ci sono anche aree attrezzate per il braii ( barbeque ) che sembrano essere molto apprezzate dai turisti sudafricani che anche a pranzo si dedicano alla cucina con pasti più che abbondanti. Addirittura vengono fornite per pochi rand le bombole del gas per cucinare sulle piastre. Le toilette ovunque sono pulitissime. Sono aree piacevoli per la sosta, recintate e sicure e spesso in prossimità di point-view

Ippopotami in relax lungo il fiume nel Krugher National Park

Ultimo “game drive” nel Krugher

DAY 08 | Krugher National Park

Come tutte le mattine lasciamo il Letaba Camp per l’ultimo “game drive” cui possiamo dedicare una giornata intera. Ci spingeremo verso sud costeggiando il confine con il Mozambico, viaggiando per molte ore praticamente senza avvistare nessun altro veicolo. Il Lower Sabie si affaccia sulla diga del Sabie River e attira molti animali. Come sempre vi giungiamo al tramonto

Un uccellino pulisce il muso di un bufalo
Condividi con chi vuoi...

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *