babbuini animali kenya

Incontri ravvicinati con i babbuini

DAY 04 | Nakuru National Park ( Game Drive, 70 km )

Sveglia all’alba per una rapida colazione. Stanotte la temperatura in tenda è scesa a 14.7°, la mattina è serena e un pò umida. Alle 07:00 siamo pronti per partire; scaldiamo il motore della macchina e ci prepariamo per un nuovo emozionante safari.

Per precauzione dobbiamo ricordarci di controllare sempre il livello dell’acqua nel radiatore e l’olio motore. Dopo circa un’ora raggiungiamo il Baboon Cliff ma non è questo il momento migliore per scattare fotografie, poichè il sole si trova proprio di fronte a noi. Meglio tornare nel tardo pomeriggio.

Procediamo verso sud in direzione Makalia Falls. Il campeggio è deserto e ospita al momento un numerosa colonia di babbuini. Scopriamo velocemente di dover prestare molta attenzione a questi simpatici animaletti, rapidissimi nel rubare le provviste e gli oggetti personali all’interno della nostra vettura !

landrover fuoristrada amici cascata makalia falls
landrover fuoristrada amici cascata makalia falls

Non facciamo in tempo a scattare qualche foto di rito in prossimità delle cascate che notiamo un babbuino con il suo piccolo in groppa infilarsi in auto attraverso il tettuccio lasciato aperto e curiosando allegramente tra i nostri bagagli !

Comincia a fare piuttosto caldo. Ore 12:30 Raggiungiamo il Lion’s View Point dal quale si ammira il Lago Nakuru. La pista non è delle migliori e richiede le 4 ruote motrici. Il punto di osservazione è in fase di allestimento. Il circuito del Lion’s Hills non è particolarmente bello. La vegetazione è molto fitta e non si incrociamo animali. In questo punto ci sono anche molte zanzare che ci “aggrediscono” in macchina mentre scendiamo dalle colline. E’ sicuramente un percorso che terrei come ultimo, dopo aver visitato il resto del parco. Ore 16:30 rientriamo al campo piuttosto stanchi, accompagnati dal rombo di tuoni in lontananza


landrover fuoristrada lago bogoria gate

Difficili piste per il nostro fuoristrada

A sei chilometri circa dal lago Baringo la strada non esiste più, cancellata da un fiume in piena e siamo costretti a deviare per guadare in un punto più sicuro. Alcuni ragazzini ci fanno strada e ci indicano il punto migliore per guadare, stando in acqua dove il fiume è più basso. Li ricompensiamo con 100 Ksh in tutto e sembrano molto contenti della mancia.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *