Vanlife, i nuovi nomadi. Il film documentario dei Coflocs

Il 15 settembre 2021 a Parigi si è svolta la “Premiere” del film documentario Vanlife, les nouveaux nomades, realizzato da Laurent Lingelser e Florian Mosca con la loro casa di produzione: Les Coflocs

Il film, disponibile in visione gratuita su Youtube ( in francese, con sottotitoli in italiano ), racconta la storia di nove viaggiatori francesi che hanno scelto di vivere in van ( la maggior parte sono Volkswagen ma c’è anche un fuoristrada 4×4 attrezzato e persino con una tiny-house )

Il manifesto del film

Coprodotto dalla compagnia di assicurazioni Chapka, il film ha richiesto ben tre anni di lavoro anche a causa della pandemia di Covid-19 che ha bloccato le riprese per diversi mesi.

Vivere in camper a tempo indeterminato o viaggiare a lungo utilizzando veicoli attrezzati ad uso ricreativo è per molti simbolo di libertà e al contempo una scelta di vita irrinunciabile. Per altri un sogno irraggiungibile, una follia. Mollare tutto e partire…come se fosse facile.

Alcuni uomini volevano entrare nella storia.
Alcuni di noi preferivano scomparire nella geografia

Sylvain Tesson

Florian e Laurent con il loro film Vanlife ci invitano a provare ad uscire dalla nostra “zona di confort” e saltare oltre la staccionata che circonda le nostre certezze, le nostre sicurezze. Abbattere quel muro di paure più o meno inconscie che ci siamo costruiti nel corso degli anni e sentire la voglia di rinascita che c’è in noi.

Splendide immagini di location più o meno esotiche accompagnano le avventure in giro per il mondo dei nostri amici vanlifers e sono di sicuro un invito a rimettersi in gioco, a cercare la spinta interiore per mollare tutto e partire.

Ma dobbiamo anche ribadire che spesso e volentieri la vanlife è soltanto una moda passeggera. Non tutti sono portati ad un cambiamento così radicale. Vivere on the road non è una scelta facile e comporta anche molti sacrifici.

Il documentario dei Coflocs affronta attraverso le storie dei suoi protagonisti tutte le domande essenziali che ognuno di noi si pone prima di affrontare il grande passo. A proposito…hai già visitato la sezione delle nostre F.A.Q. ?

Chi sono i protagonisti di Vanlife

Nel luglio del 2019 sono cominciati i “casting” ufficiali per la selezione dei nove protagonisti del film. All’appello hanno risposto oltre 160 vanlifers e fulltimers da ogni parte d’Europa.

Le riprese di Vanlife, les nouveaux nomades cominciano nell’ottobre del 2019 in Norvegia, nell’arcipelago delle isole Lofoten con l’intervista alla simpaticissima Ludovine ( Electron Libre ) in viaggio con il suo Volkswagen T4 Didier e attualmente in Marocco.

A dicembre del 2019 la “troupe” si sposta in Nuova Zelanda per seguire la giovane viaggiatrice 23enne Yuna Rousseau in viaggio da cinque anni con Gandi, il suo van attrezzato.

A sinistra: Ludivine e il suo Volkswagen T4 Didier e a destra: Yuna Russeau

Dalla Nuova Zelanda all’Australia per incontrare Carla e Steven con il loro Blood impegnati con un vacanza-lavoro con un fuoristrada 4×4 attrezzato ( scopri il road-trip sul loro canale youtube Stevarladventures )

Sempre in Australia i Coflocs incontrano il fotografo Marcel Vibes e il suo fantastico Van Citroen Type HY. Segui il suo profilo Instagram

A sinistra: Carla e Steven sul loro 4×4 Blood e a destra il fotografo Marcel sul suo favoloso Cytroen

Nel gennaio del 2020 si gira in California con Joana e Eric in viaggio con il loro Popo un Volkswagen T3 | Qui trovi il loro profilo Instagram
Nello stesso mese si vola in Cile per incontrare la straordinaria famiglia Les Lillibussiens in viaggio dal 2014 con il loro Volkswagen Bulli T1 attraverso 17 paesi dal Nord al Sudamerica | Instagram

A sinistra: Popo, il Volkswagen T3 di Joana e Eric e a destra il Bulli T1 dei Lillibussiens

Con l’inizio della pandemia il progetto purtroppo subisce una battuta d’arresto ma i Coflocs non si arrendono e continuano a promuovere il loro blog e a cercare finanziamenti per il film. Nell’agosto del 2020 seguono nell’Anjou ( regione francese dell’Alvernia-Rodano-Alpi) Rosita et Jean-Luc, due pensionati amanti della vanlife a bordo di Combino, un Volkswagen T6

Si spostano poi nel dipartimento francese del Giura, ai confini con la svizzera per seguire Yunaë et Jonathan che vivono e lavorano nella loro incredibile tiny-house Livingston

A sinistra: il Volkswagen T6 di Rosita et Jean-Luc e a destra Yunae et Jonathan con la loro tiny-house

A settembre raggiungono in Bretagna i musicisti Morgane et Jeff che viaggiano su Tiki un Combi Volkswagen. Potete ascoltare la loro musica su Spotify o Deezer insieme alle canzoni che hanno eseguito per questo film.

Morgan e Jeff vanlifers e autori di alcune canzoni del film

Tutte le foto in questo articolo @Coflocs e Autori citati

Cosa ne pensi di questo articolo ?

Hai visto il documentario che ti abbiamo segnalato ? Ti è piaciuto oppure pensi che non rappresenti in modo corretto il mondo dei fulltimers e dei vanlifers ? Facci sapere scrivendo un commento qui sotto !

Se l’articolo ti è piaciuto ti chiediamo di condividerlo attraverso i tuoi social media

I tuoi commenti sono preziosi per noi e puoi lasciarli nel box che trovi qui sotto. Il blog è il posto perfetto per fare domande, dire cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure raccontare le tue esperienze e le tue emozioni. Aspettiamo il tuo contributo !

Leave a Comment

Your email address will not be published.