Sosta libera in camper lungo la via verde Haute Santonge

Sosta libera in camper lungo la via verde Haute Santonge

with 5 Comments

Siamo in Francia, nel dipartimento del Charente-Maritime all’interno della Double Saintongeaise, un massiccio forestale che si estende tra i comuni di Montendre, Montlieu-La-Garde e Montguyon. Sin dall’inizio del 1800 questa zona ha ospitato boschi di latifoglie e vaste estensioni di terre umide. Con l’avvento della selvicoltura ( la coltivazione e l’utilizzo dei boschi ) vaste zone di questo territorio sono state bonificate e ad oggi il 40% del massiccio è occupato da Pini Marittimi. Questi territori ospitano ancora una biodiversità eccezionale e tutta da scoprire



Visita alla Maison de la Forêt

Per conoscere meglio il territorio e per avere maggiori informazioni potete visitare la Maison de la Forêt, situata nel cuore del massiccio a Montlieu-La-Garde. Qui sono a disposizione dei visitatori numerosi spazi tematici: gli alveari, il labirinto degli uccelli, la riserva delle farfalle, il rettilario.

E’ una bella sosta dove fermarsi anche solo per un picnic ( GPS: N45.24340° W0.27216° ) o per fare una passeggiata nel parco di 20 ettari della struttura ( ingresso gratuito ). Bagni pubblici e un rubinetto a disposizione dei visitatori, nei pressi della torre di avvistamento. Per la vicinanza con l’autostrada N10 e la statale D730 sconsigliamo la sosta notturna

La bella chiesetta di Clerac

Sosta libera a Clérac

Vale sicuramente la pena raggiungere il vicino villaggio di Clérac dove il comune ha messo a disposizione un’area di sosta di piccole dimensioni ma davvero molto bucolica. I parcheggi a disposizione per i camperisti sono affacciati direttamente su un laghetto, circondato da piante ad alto fusto che d’estate regalano una fresca e piacevole ombreggiatura. Tutt’intorno tavolini da picnic e la quiete più assoluta a pochi passi dal piccolo centro abitato. Fuori stagione ( ci siamo stati a marzo ) i servizi di CS ( Camper Service ) sono chiusi ma di fianco è possibile usufruire della toilette che ospita anche un piccolo lavabo con acqua corrente. Visita su Google Maps la nostra sosta: GPS: 45.17907, -0.22725

La nostra sostra in camper a Clerac

La ciclabile du Haute-Saintonge

Clérac è anche un’ottimo punto di partenza per percorrere a piedi o in bicicletta la bella ciclabile du Haute-Saintonge che si sviluppa lungo il percorso di un’antica ferrovia costruita nel 1908. A quei tempi veniva utilizzata non soltanto per il trasporto passeggeri ma anche per il trasporto dell’argilla bianca di cui questi territori sono ricchi. Ed è proprio per sfruttare questi giacimenti che la ferrovia è rimasta in attività fino al 1989.

Nel 2004 è stata smantellata e convertita in una bella via ciclabile lunga 14 km, completamente messa in sicurezza e percorribile a piedi, in bicicletta e a cavallo. E si perchè da queste parti l’equiturismo è molto praticato e ci sono sentieri segnalati e percorsi per ben 1200 km di estensione !

La ciclabile si raggiunge in poco più di 3 km seguendo le indicazioni che conducono ad un piccolo parcheggio sterrato. Purtroppo qui non è possibile sostare in camper ma solo eventualmente con piccoli camper o furgoni. Percorrendo la ciclabile, in buona parte ombreggiata e possibile ammirare la natura circostante con belle vedute sui campi coltivati, I boschi e le vigne della Vallee du Lary. Numerosi circuiti segnalati si dipartono inoltre dalla via verde, consentendo di esplorare il territorio circostante. Dopo 14 km la ciclovia, entrando nel dipartimento del Charente, si congiunge a Chantillac con la pista ciclabile Galope Chopine per altri 15 km

Amelie lungo la ciclabile Haute-Saintonge

Mysterra, il Parco dei Labirinti

Immerso nella foresta di Montendre, a pochi minuti dall’estuario della Gironda, vi segnaliamo questo Parco unico al mondo che ha aperto le porte nel maggio del 2018. Al suo interno sei percorsi realizzati nel totale rispetto della foresta e della biodiversità vi condurranno attraverso un’esperienza interattiva davvero particolare. Con l’ausilio di dispositivi elettronici e meccanici potrete vivere avventure incredibili grazie alle capacità della realtà aumentata. Un luogo adatto a grandi e piccoli per una giornata di grande divertimento. Le coordinate per l’ingresso sono: N45.26749° W0.39984°

Per la sosta camper consigliamo il parcheggio ai bordi del laghetto dietro al Parco Mysterra ( N45.27198° W0.39833° ) Tavolini da picnic e giochi per bambini ed un piacevole sentiero intorno al lago. La località è frequentata da pescatori ma in generale molto tranquilla per la notte. Da qui potete raggiungere l’ingresso del Parco seguendo un sentiero pedonale di circa 500m.  Un’altro parcheggio dalla sponda opposta del lago è altrettanto carino ( N45.27146° W0.39328° ) ma mostra un pannello con divieto di sosta camper dalle 20h alle 8h

Link Utili

Per maggiori informazioni vi lasciamo alcuni riferimenti utili:


Avvertenza

Le località descritte in questo articolo sono state visitate nel periodo di Marzo del 2019

Le cose cambiano nel tempo: le soste gratuite diventano a pagamento, i prezzi aumentano, le aree di sosta cambiano gestione o chiudono, la qualità dei servizi migliora o diventa più scadente. I parcheggi in cui fermarsi con il camper ( le cosiddette soste “tollerate” ) vengono banditi dai comuni. Ci sono periodi dell’anno ( normalmente in alta stagione ) in cui non è possibile fermarsi in sosta libera in alcune delle località descritte

Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?

Sei stato anche tu da queste parti e vuoi segnalare qualcosa di utile ai nostri lettori ? Qualcosa è cambiato nel frattempo oppure hai riscontrato degli errori o delle imprecisioni ?

Puoi lasciare un commento nel box che trovi qui sotto e se l’articolo ti è piaciuto ti chiediamo di condividerlo con i tuoi amici attraverso i social media.

La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed è il posto perfetto per fare domande, dire cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure raccontare le tue esperienze e le tue emozioni. Aspettiamo con ansia il vostro contributo !

5 Responses

  1. Giovanna
    | Reply

    Bellissimi luoghi!

  2. Silvio
    | Reply

    Eccellente, il futuro è su due ruote ed i francesi
    Sembrano averlo capito meglio di noi.
    Grazie per aver fatto scoprire un’altro lembo di Francia.

    • Pier Galliano
      | Reply

      Grazie a te Silvio per averci scritto. Scusa il ritardo nella risposta…non sempre siamo online ! Buona Vita e…alla prossima

  3. Alfio
    | Reply

    Complimenti per la descrizione dei luoghi, è un piacere leggervi

    • Pier Galliano
      | Reply

      Grazie mille Alfio. Continua a seguirci e… buona vita

Leave a Reply

Translate »