Quanto costa vivere da fulltimers in camper ?

with 11 Comments

Anno nuovo, vita nuova. Così si dice, no ? E’ dunque tempo di bilanci e di risposte. Molti ci hanno scritto per sapere quanto costa vivere da fulltimers, girando per l’Europa in Camper. In questo “post” abbiamo voluto tirare le somme e calcolare quanto abbiamo effettivamente speso durante l’anno appena trascorso.

Ovviamente è impensabile generalizzare. Ognuno di noi deve tenere conto di numerose variabili. La prima di tutte è l’IMPONDERABILE. La sorpresa, ciò che non ti aspetti e in quanto tale non si può inserire in un budget. Può trattarsi di un guasto meccanico ( che prima o poi capita sempre ) oppure di una malattia; può trattarsi di una necessità inderogabile o di una voglia improvvisa di qualcosa di buono. Qualche accessorio a cui non si era pensato e sembrava non servire… Insomma, ci sono spese che è davvero difficile calcolare.

Veniamo dunque al sodo e cerchiamo di rispondere chiaramente e in dettaglio a quanti ci hanno scritto.
Tutte le spese indicate sono intese sulla base di due persone:

  • Assicurazione Camper ( la nostra casa ) e  Polizza Salute | 740€/anno
    Copre quasi tutto e include una polizza salute per l’Estero che quest’anno sembra abbia funzionato. Abbiamo coperto una sola emergenza ( niente di serio ma con spese impreviste ) proprio grazie alla nostra polizza. Abbiamo anche subito un danno piuttosto ingente per un tentativo di furto che l’assicurazione ha ampiamente coperto. Altre assicurazioni costano meno e potreste trovare preventivi a partire da 450€/anno ( in base alle caratteristiche e all’anno di immatricolazione del vostro mezzo )
  • Pernottamenti | 67.5 euro/mese in due
    Stiamo parlando di poco più di 33€ al mese a testa spesi per dormire in giro per l’Europa ! Se pensate al costo di un week-end al mare o in montagna vedrete come cambia completamente la prospettiva del viaggio itinerante. Quest’anno abbiamo potuto ampiamente visitare tutta l’Italia da Nord a Sud, trascorrendo due mesi meravigliosi in Sicilia, per tornare poi nuovamente in Francia e in Spagna per altri due mesi.Ovviamente facciamo quasi sempre sosta libera. Il 70-80% delle volte pernottiamo senza pagare un soldo. La sosta libera fuori stagione è tollerata in buona parte del bacino del Mediterraneo e spesso in posti meravigliosi ( a pochi metri dal mare per esempio o in aree faunistiche, in parchi o presso cittadine deliziose )I costi indicati sono relativi a soste in aree attrezzate dove ci fermiamo per fare il grande bucato o per ricaricare eventualmente le batterie se siamo un pò giù ( di Volt intendo…) | Quest’anno abbiamo pernottato più a lungo del solito in Liguria, a pagamento, ma soltanto per motivi famigliari
  • IMU/Bollo Camper 96€
    E’ la nostra tassa sulla casa. Da qui non si scappa.
  • Lavanderia/Lavatrice: 7.75€/mese in due
    Amelia è una brava massaia e sfido molte casalinghe in ascolto. Se avete in mente di fare questa vita e volete risparmiare almeno un pò dovete tirarvi su le maniche e tornare al vecchio metodo. Si lava presso lavatoi pubblici, lavandini, fiumi o in camper nel piccolo lavabo del bagno. Si asciuga all’aperto e quindi niente sartorie, o lavatrici super tecnologiche. Solo il grosso del bucato lo si fa presso lavanderie a gettone o mentre siamo in sosta presso aree a pagamento ( in questo caso spesso le scegliamo se hanno una piccola/media lavanderia )

Amelia stende il bucato a San Vito Lo Capo

  • Alimentazione: 244€/mese in due
    Solo cibi sani e variati. Amelia cucina sempre in camper e non ci siamo mai concessi una cena al ristorante o una pizza fuori. Neanche un caffè al bar, una cocacola o un gelato. Se ne abbiamo voglia li compriamo al supermercato. Si acquista a km zero, nei discount ( quasi sempre Lidl ) e ovviamente con un occhio alle offerte. Poi ci sono i pranzi e le cene a casa di amici, quando capita. E comunque anche in questo caso Amelia cucina sempre qualcosa da portare in tavola.
  • Gas: 20€/mese in due
    Con il gas cuciniamo ( tre fuochi e forno: Amelia prepara spesso e volentieri torte salate, pizze e torte di mele…) e scaldiamo l’acqua per la doccia. Anche il frigorifero, quanto non attaccato alla corrente in area di sosta, funziona a gas. La spesa non mi sembra eccessiva. Come per la maggior parte delle voci, tenete presente che una bombola di gas in Spagna costa la metà rispetto all’Italia  (15,40€ per 11 lt ! )
  • Diesel: 139€/mese in due
    Non abbiamo ancora voglia di fermarci in un posto, ma questa è una scelta nostra. Certo per raggiungere d’inverno i paesi caldi ( il sud della Spagna o la Sicilia nel nostro caso ) dall’Italia bisogna fare un pò di chilometri. Ma nessuno vi vieta poi di fermarvi per molti mesi come fanno la maggior parte dei fulltimers che abbiamo incontrato. Noi abbiamo ancora voglia di vedere posti e magari trovare una terra da occupare come accadeva nel vecchio west ! Anche qui vale il discorso dei costi. In Italia il carburante COSTA ! In spagna abbiamo fatto Diesel a 1.120/lt ( Dato Novembre 2014 ) ma si può spendere anche meno presso le pompe bianche. In totale quest’anno abbiamo percorso 8625 km |

Utilizziamo il diesel anche per il riscaldamento della nostra casa ( quindi nei costi segnalati è incluso anche quello ) Se seguite le rotte migratorie allora saranno davvero pochi i mesi  in cui sarete costretti a riscaldare e normalmente soltanto per qualche ora al giorno

  • Telefono 7€/mese in due
    Viviamo la maggior parte dell’anno all’estero e nonostante l’uso di Skype per chiamare casa e amici, la spesa telefonica resta ancora viva. Una buona parte del costo è dato dall’uso del cellulare quando rientriamo in Italia ( quest’anno circa 3 mesi ) per chiamate a volte inutili, per saluti a volte troppo lunghi ( alle volte doverosi, alle volte solo di circostanza…) o costi di attivazioni per telefonare a tariffe scontate sulle schede che abbiamo. Ma si può fare di meglio ( basterebbe mandarsi le email…per esempio ! )
  • Turismo: 7€/mese in due
    Anche in questo caso dipende dallo stile di vita che volete impostare. Noi, nonostante le innumerevoli tentazioni abbiamo scelto di vivere e di viaggiare ma non fare i turisti. Non possiamo essere turisti. Non possiamo visitare tutte le attrazioni, i musei, i monumenti, gli spettacoli che giorno dopo giorno incontriamo. Non siamo in giro per un weekend di follia. E dunque, nostro malgrado, dobbiamo selezionare molto nel corso dell’anno e magari “regalarci” una visita turistica quando proprio ne sentiamo il bisogno.
  • Abbigliamento: 15€/mese in due
    Il nostro stile di vita e le condizioni climatiche che troviamo ci consentono di risparmiare molto sull’abbigliamento. Nella maggior parte dei casi siamo in T-shirt e pantaloncini e al massimo indossiamo un paio di ciabatte infradito. Quante T-Shirt avete comprato nella vostra vita ? Io tantissime e mi basteranno per 10 vite. Di che altro avete bisogno ? Giacca, cravatta, gonna in pandant con le scarpe ? Lasciate perdere….Con la passione per la corsa, quest’anno ci siamo regalati due paia di scarpe nuove di zecca !

Tutto il resto dovete metterlo voi, in base al vostro stile di vita, alle vostre condizioni economiche, ai vostri interessi. Abbiamo escluso volutamente le spese di manutenzione del mezzo perchè troppo variabili e dipendenti dalle condizioni del vostro camper. Certo se partite con un mezzo nuovo di zecca le probabilità di guasti sono molto ridotte rispetto ad un vecchio camper da 4000€ e con molti chilometri sulle spalle.

Poi dovrete tener conto della salute e dei costi di eventuali visite mediche, interventi o medicine. Anche questa voce è molto variabile e suscettibile ad oscillazioni.

Bene. Eccoci al dunque. Se i miei calcoli sono esatti…approssimando siamo arrivati alla cifra mensile di 576€/mese in due. Troppo ? Troppo poco ? Per noi va bene e sicuramente ci possiamo ancora lavorare.

Ma speriamo di aver dato una risposta abbastanza chiara a tutti coloro che ci hanno chiesto…
MA QUANTO VI COSTA QUESTA VITA ?


Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?
Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici attraverso i social media

Puoi anche lasciare un commento nel box che trovi qui sotto. Nulla è peggio della sensazione di parlare ad una platea invisibile o in una stanza vuota. La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed il posto perfetto per farci semplici domande, dirci cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure semplicemente condividere con noi i tuoi pensieri e le tue esperienze. Buona Vita da Pier e Amelie

11 Responses

  1. Canon Mania
    | Reply

    Apprezzo molto il vostro modo di vivere ma ho qualche dubbio sulla possibilità di sostenere finanziariamente la vostra impresa. Ad esempio, prima o poi il camper dovrà essere sostituito e li sono botte da migliaia di euro. Inoltre il tempo passa per tutti e la vita da camperista non è proprio delle più comode. E’ necessario avere una via d’uscita (una casa) in caso di problemi o semplice stanchezza.
    Saluti
    Sara

  2. mattleyit
    | Reply

    Che dire, fa invidia a tutti poter viaggiare quanto voi. E questo non si può nascondere. Le paure che però penso possano prendere il sopravvento (almeno su di me) sono quelle di come ri-adattarsi ad un lavoro arrivati ad una certa età?
    Nel frattempo godetevi questa avventura e continuate a descrivercela che noi, per quanto si possa, continuiamo a sognarla 🙂

    Mattley

  3. laurArt
    | Reply

    Sicuramente una cosa bellissima che sogno spesso anche io…forse la mia paura più grande è legata al ‘dopo’. Questo tipo di vita non credo di possa fare in eterno, vedi costi grossi per continuare a viaggiare su un camper che prima o poi dovrà essere cambiato, ecc… E quindi, dopo? Riuscirei a riadattarmi a una vita con dimora fissa? Sarebbe davvero dura, sicuramente per me più duro il dopo che la decisione di cambiare vita.

    Un caro saluto Laura (Blogger di ‘Coffee Time or Sex Time?’ – laurart76.wordpress.com)

    • ormesulmondo
      | Reply

      Ciao Laura, noi viviamo il presente strizzando l’occhio al futuro. Pensiamo sempre di vivere in eterno di invecchiare è avere lunga vita. Me lo auguro ma questo è anche un modo per costruirsi ansie e timori. Prova a ribaltare il tuo pensiero. E se domani non ci fossi più ? Quante cose vorresti fare ma non hai il coraggio di affrontare le tue paure. Ognuno deve agire secondo i suoi istinti…noi abbiamo deciso di volare…. Buona Vita

  4. marcobraid
    | Reply

    Bravi!!! Che invidia. Io sono nato viaggiatore ma non ho potuto realizzare il mio sogno per motivi familiari. È una storia lunga e poco interessante. Quello che vorrei chiedervi è questo: Come avete fatto con la residenza? Bisogna avere un indirizzo! Io non ho una casa mia, sono in affitto. Se dovessi andarmene dovrei comunque pagare l’affitto di casa… Mi piacerebbe avere una risposta a questo quesito. Grazie e… Buon viaggio. 😄😄😄

    • ormesulmondo
      | Reply

      Ciao e grazie per averci scritto. E’ una questione complessa e interessante e come sempre in Italia legata all’interpretazione delle leggi e ai capricci delle regioni e dei comuni. Comincio con il dirti che noi abbiamo per il momento mantenuto una residenza presso i genitori di Amelia e successivamente faremo una domanda da “senza fissa dimora”. Di norma presso il Comune dove trascorri la maggior parte dell’anno. Il Comune è obbligato ad assegnarti una via fittizia e a domiciliarti la posta. Conosciamo alcuni “fulltimers” che hanno ottenuto questo status. Ma alcuni hanno ottenuto, senza motivo, risposta negativa. Buona Vita e Grazie

  5. marcobraid
    | Reply

    Grazie a voi. Andrò ad informarmi in comune per saperne di più. 😄😄
    Per il momento andremo a fare una visitina al salone del camper di Parma così… giusto per farci girare le balle. Grazie per la risposta ma penso che sia uno dei problemi più grossi da risolvere. Buon viaggio!!! 😄😄😄

  6. rita nicolini
    | Reply

    CIAO ragazzi, intanto complimenti. vi seguo da sempre ed è bellissimo sognare con i vostri occhi il mondo che tanti vorremmo. mi chiedevo..per nn dare fondo a tutti i risparmi si riesce a fare qualche lavoretto, collaborazione o altro in giro x l’europa? purtroppo i risparmi è meglio nn toccarli tutti quindi guadagnare qualcosa sarebbe il meglio x un fulltimes. siete magici. Buona vita. rita

  7. bruno e Adriana Bindi
    | Reply

    noi condividiamo il vostro tipo di vita ed in parte lo viviamo da molti anni , premetto abbiamo 74 e 75 anni e viaggiamo da 35 a tempo quasi pieno dal 1997 dalla pensione la casa museo l’abbiamo conservata siamo troppo attaccati alle nostre cose , abbiamo visitato tutti i continenti abbiamo fatto circa 600.000 kilometri con i nostri 3 camper ed ora alterniamo aereo a camper , la differenza tra di noi che noi abbiamo iniziato ai grandi viaggi ad economia acquisita , mentre a quanto capisco voi dovete procurarvela ancora però avete dalla vostra la gioventù e idee valide .
    Vi auguriamo (mia moglie ed io) buona vita e buona strada

    • Pier Galliano
      | Reply

      Ciao Bruno, ciao Adriana.
      Grazie mille per il vostro commento. Sarebbe per noi un onore conoscervi e poter scambiare idee ed esperienze di viaggio. Noi abbiamo un passato di viaggiatori zaino in spalla. Abbiamo visitato molti paesi in tutti i continenti, anche se troppo spesso di corsa nel breve lasso di qualche settimana.

      Adess abbiamo riconquistato il nostro tempo e ci piacerebbe viaggiare il più possibile e vedere quanto avete visto voi. Speriamo di incontrarci prima o poi da qualche parte “on the road” Teneteci aggiornati sui vostri programmi e i vostri spostamenti. Un abbraccio e un caro saluto da Pier e Amelie.

  8. anna maria bordonali
    | Reply

    BUONA VITA A TUTTI. MI CHIAMO ANNA MARIA,70 ANNI,SINGLE. SONO STANCA DI VIVERE A TORINO,IN UN ANGUSTO MONOLOCALE CHE COSTA CIRCA 470 EU/MESE.DA TEMPO ACCAREZZO L’IDEA DI DIVENTARE UNA FULLTIMER. MA LA COSA DA RIDERE E’ CHE IO NON HO PATENTE. VORREI VIVERE
    MOLTI MESI ALL’ANNO IN PUGLIA E/0 IN SICILIA, PER VIA DEL CLIMA. MA ANCHE SOSTARE VICINO
    AD UNA BELLA CITTA (penso all’Umbria) RAGGIUNGIBILE CON MEZZI PUBBLICI. OGNI VOSTRO CON
    SIGLIO SARA PREZIOSO. IL MEZZO NON HA BISOGNO DI ESSERE EFFICIENTISSIMO,VISTO CHE NON
    POSSO VIAGGIARE,MA MOLTO COMODO PER ME E LA MIA CAGNOLINA. ESISTONO GRUPPI DI SE
    NIORES E NON A CUI AGGREGARSI? COME SI TROVA UN AREA LIBERA MA ATTREZZATA? IMPORTATNTE:
    BUDGET MAX 15,000 MA PROPRIO MASSIMO MASSIMO. GRAZIE PER L’ATTENZIONE.

Leave a Reply

Translate »