Isole Canarie in Camper

Guida alla SOSTA LIBERA per viaggiatori indipendenti in camper e van

Seconda Edizione 2022
Tutte le isole dell'arcipelago !

Le Canarie in camper sono sicuramente una destinazione poco battuta, soprattutto dai camperisti italiani. I motivi principali sono ovviamente la distanza chilometrica e il costo della traversata verso le isole del famoso arcipelago immerso nell’Oceano Atlantico.

Se hai un pò di tempo a disposizione e vuoi godere di un clima mite in qualunque periodo dell’anno, tra spiagge da sogno, natura incontaminata, sport e tanto divertimento, allora questo è sicuramente il posto che fa per te. 

Scopri con noi la magia delle isole Canarie in questa guida esclusiva dedicata a camperisti e furgonati in cerca di nuove emozioni “ON THE ROAD” !

1
PAGINE A COLORI
1
FOTOGRAFIE
1
PUNTI GPS

GUIDA STEP-by-STEP

Come ottenere dal 15 al 30% di sconto sulla nave

In questa guida ti accompagniamo passo-passo alla scoperta delle migliori Associazioni di Camperisti spagnole e ti spieghiamo esattamente come effettuare l’iscrizione e le procedure corrrette di prenotazione del ticket.  E’ possibile ottenere forti sconti sui biglietti di imbarco verso le Isole Canarie e fino al 15% per le tratte interne. 

Noi abbiamo viaggiato nel periodo 2019-2020 con uno sconto pari al 45% sul prezzo del biglietto sulla tratta Cadice – Lanzarote. Nel 2021 sulla tratta Cadice – Tenerife con lo sconto del 30% ! Non solo. E’ possibile ottenere sconti anche sulle tratte verso le Isole Baleari, il Marocco e l’Italia ( Grimaldi Lines )

GUIDA STEP-BY-STEP

Prenotare i campeggi gratuiti
Tutti i campeggi gratuiti sulle isole sono gestiti dal Cabildo ( l’autorità governativa dell’isola ) In questa guida abbiamo dedicato una sezione per spiegarti nel dettaglio come effettuare le prenotazioni indispensabili per sostare qui in camper la notte. La maggior parte delle soste sono immerse nella natura all’interno di Parchi Naturali e in un contesto scenografico mozzafiato. Da non perdere assolutamente !  

NOVITA' 2022

Abbiamo visitato tutte le isole !

El Hierro, La Gomera e La Palma sono le nuove isole che abbiamo raggiunto nel 2021-22 per realizzare questa nuova edizione della guida. Esplora con noi nuovi itinerari e scopri le soste più interessanti e spettacolari su tutte le isole dell’arcipelago canario.

Capitoli della guida

Scopri di cosa stiamo parlando

Se non amate le folle e il turismo di massa quest’isola insieme con la vicina Fuerteventura è proprio ciò che fa per voi. Posta nell’angolo più orientale dell’arcipelago rappresenta per le sue dimensioni ( 806 km quadrati ) la quarta isola in ordine di grandezza. E’ anche la prima isola che si raggiunge con il traghetto proveniente dalla terraferma, dopo circa 31 ore di navigazione. Vi ricordiamo che il prezzo del biglietto non cambia, sia che decidiate di sbarcare qui o a Santa Cruz de Tenerife dopo circa 48 ore di navigazione  ! 

Il clima dell’isola è praticamente costante tutto l’anno con temperature decisamente gradevoli che fanno segnare una media annuale di circa 22 gradi. Durante i mesi invernali difficilmente le temperature scendono sotto i 15° nelle ore diurne, con scarse precipitazioni. La rete stradale è in ottime condizioni anche se per visitare alcune località della costa occorre percorrere dei tratti sterrati. La sosta libera in camper è tollerata quasi ovunque e in questa guida scoprirete tutte le migliori soste dell’isola !

Con i suoi 1659 chilometri quadrati di superficie, Fuerteventura è la seconda isola delle Canarie ed anche la più vicina alle coste del Marocco. L’isola di Fuerteventura, come tutte quelle dell’arcipelago è baciata dal sole tutto l’anno e offre alcune delle spiagge più belle e ampie delle Canarie. La vicinanza con il deserto del Sahara e l’assenza di alte montagne consentono di avere temperature miti tutto l’anno con la quasi totale assenza di precipitazioni. Cosa potete chiedere di più ?

Lanzarote e Fuerteventura sono certamente le nostre isole preferite per la sosta libera in
camper, grazie agli immensi spazi liberi a disposizione e l’ottima rete stradale. Anche se più popolata, L’isola di Fuerteventura risulta decisamente tranquilla e meno affollata rispetto alle più turistiche Gran Canaria e Tenerife.

Fuerteventura è un paradiso per gli appassionati di sport acquatici grazie ai venti costanti degli alisei che soffiano in estate e alle mareggiate invernali dell’Oceano Atlantico. Spesso viene definita come “Hawaii d’Europa” per le sue spettacolari peculiarità geografiche.

Gran Canaria ospita quasi un milione di abitanti ed è la seconda isola più popolata dell’arcipelago, la terza per dimensioni. I principali collegamenti sono gestiti da una sola superstrada, con poche strade secondarie e moltissime strade considerate “di montagna”.

Se teniamo conto anche dell’afflusso turistico,  potete immaginare come il traffico e la difficoltà di spostamento per mezzi di grandi dimensioni sia decisamente superiore rispetto alle sorelle minori, Lanzarote e Fuerteventura.

Per fortuna la maggior parte dei turisti si ammassa soltanto sulle coste meridionali più soleggiate dell’isola, nella zona di Maspalomas. Quest’isola è definita spesso “continente in miniatura” proprio per le variazioni climatiche ma anche per la grande varietà di paesaggi che la caratterizzano.

Nel cuore dell’isola sorge il magnifico Pico de las Nieves ( 1949 metri ) la montagna più alta di Gran Canaria. Per gli appassionati di montagna, la rete di sentieri escursionistici è davvero vasta ed è possibile sostare gratuitamente nelle splendide “Areas de Acampada” ( Aree di campeggio ) gestite dal Cabildo, l’autorità governativa di Gran Canaria. Nella guida vi spieghiamo come ottenere i permessi per la sosta gratuita in queste località.  

Punta di diamante dell’isola di Tenerife è sicuramente il Parco Nazionale del Teide , riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità dal 2007. Ogni anno accoglie circa quattro milioni di visitatori e risulta essere il Parco Nazionale più visitato in Europa e il secondo nel mondo.

Nonostante l’enorme afflusso turistico, è possibile godere appieno il territorio sconfinato del Parco grazie alla quasi totale assenza di alloggi. I turisti lo visitano in giornata, proveniendo principalmente dalle località di villeggiatura della costa. Con il camper invece è possibile fermarsi nelle “Aree de Acampada” gratuite istituite dal Cabildo di Tenerife, proprio all’interno del Parco. I sentieri escursionistici sono numerosi ed è possibile camminare lontano dalle folle, immersi in un paesaggio di straordinaria bellezza.

L’isola di Tenerife è la più grande di tutto l’arcipelago ed anche la più popolata. Nonostante questo regala agli amanti della sosta libera in camper un maggior numero di spazi per la sosta libera rispetto alla vicina Gran Canaria, dove non sempre è facile fermarsi con mezzi di grandi dimensioni.

Solamente 7000 abitanti distribuiti su un fazzoletto di terra a forma di stivale, grande soltanto 268 chilometri quadrati. Poco più di 20 chilometri di distanza tra i suoi punti cardinali, tanto per darvi un’idea.

El Hierro è l’isola più occidentale dell’arcipelago, raggiungibile in traghetto soltanto da Tenerife con un traghetto veloce della Naviera Armas, che impiega due ore e mezza per coprire i circa 120 km di distanza dal porto di Los Cristianos ( Tenerife ) al Puerto de la Estaca ( El Hierro )

Con oltre 800 crateri vulcanici censiti, l’isola ha una forte caratteristica montuosa e la sua rete di sentieri rappresenta un’ottima palestra per i più esigenti appassionati di escursionismo. Rispetto alle altre isole Canarie non avrete mai giornate caldissime a causa della maggiore lontananza dalle coste del Marocco e anche i periodi di calima sono molto più rari.

Il clima comunque è quello subtropicale oceanico con giornate miti praticamente tutto l’anno. Le zone montuose sono ovviamente più influenzate dai venti e dalle altitudini. La rete stradale è in ottime condizioni anche se per visitare alcune località della costa occorre percorrere dei tratti sterrati. La sosta libera in camper e van è tollerata ovunque.

La seconda isola più piccola delle Canarie è anche storicamente la più importante poichè fu qui che Cristoforo Colombo fece sosta prima di partire alla scoperta delle Americhe nel 1492 e per questo è anche soprannominata “Isola Colombina”

La sua capitale è San Sebastian de la Gomera
, dove si concentra la maggior parte degli abitanti ma sicuramente quest’isola insieme a quella di El Hierro è tra le meno popolose dell’arcipelago.

Nel 2011 La Gomera è stata dichiarata Riserva della Biosfera grazie al suo variegato ecosistema, mentre il famoso Parco Nazionale di Garajonay, con il suo unico bosco di laurisilve, è Patrimonio dell’UNESCO dal 1986.

Tra le principali attrattive di quest’isola spiccano gli oltre 600 chilometri di sentieri escursionistici che attirano appassionati da ogni parte del pianeta.

Le caratteristiche morfologiche e la sua natura selvaggia sono un paradiso per trekkers e camminatori e non sempre rendono la vita facile agli amici camperisti che qui troveranno strade più impegnative per mezzi di grandi dimensioni, mentre gli amici furgonati potranno godere più facilmente di soste incontaminate in totale solitudine.

Il 19 settembre del 2021 l’isola di La Palma è stata devastata da una grande eruzione che ha creato un nuovo cono vulcanico nella parte meridionale dell’isola, nella zona del Cumbre Vieja.

L’eruzione è durata ben 86 giorni e la lava ha distrutto più di 1200 ettari di territorio, di cui una buona parte adibita a coltivazioni. Quasi 3000 edifici sono stati completamente distrutti, oltre 7000 persone hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni e oltre 2300 abitanti sono rimasti senza tetto.

Una tragedia di immani proporzioni che ha messo in ginocchio l’economia dell’isola basata principalmente sull’agricoltura, con la coltivazione primaria delle banane.
Anche il turismo, già piegato dalla pandemia mondiale di Covid-19, ha subito una forte battuta d’arresto con il perdurare dell’eruzione e il conseguente blocco delle strade e delle attività.

Ma adesso i vulcanologi hanno dichiarato conclusa la fase eruttiva e l’isola ha bisogno di ripartire con un nuovo flusso turistico. La maggior parte del territorio di La Palma è agibile, nonostante ben 92 chilometri di strade siano state spazzate dalla furia del vulcano.

Il video della nostra guida

Hai mai pensato di raggiungere le Isole Canarie in camper o in van ? Scopri come farlo nel modo più economico e quali sono le migliori soste dell'arcipelago. Una guida completa con oltre 400 punti sosta verificati personalmente e 256 pagine ricche di itinerari e consigli utili per le tue prossime vacanze !

Per maggiori informazioni o
per scaricare un breve estratto della guida

Richiedi in visione gratuita alcune pagine della nostra guida. Non esitare a scriverci con un semplice click sul pulsante che trovi qui sopra e per qualunque domanda in merito cercheremo di risponderti il più presto possibile.

Siamo felici che tu sia interessato a questo portolano, che ha richiesto molto impegno e molto lavoro nella sua realizzazione. Le Isole Canarie ci sono rimaste nel cuore e contiamo di ritornarci presto per aggiungere nuovi capitoli a questa guida.

Un nuovo pdf-Ebook che ti porterà alla scoperta di una tra le mete più desiderate dagli amici camperisti: l’arcipelago delle Isole Canarie. Un viaggio indimenticabile tra tutte le isole dell’arcipelago: Lanzarote, Fuerteventura, Gran Canaria e Tenerife, El Hierro, La Gomera e La Palma

Le abbiamo esplorate a lungo, nel corso di quasi cinque mesi di permanenza nel 2020/21 e per sei mesi nel 2021/22 

All’interno della guida abbiamo inserito ben 407 punti GPS ( verificati personalmente ) relativi a soste e punti di interesse
( lavanderie, stazioni di rifornimento, ricarica bombole ) oltre a 355 fotografie scattate lungo il percorso.

Abbiamo segnalato anche tutti i campeggi, sia a pagamento che gratuiti ( di questi ultimi ce ne sono molti e nella guida ti spieghiamo nel dettaglio come prenotarli presso le autorità competenti per potervi accedere ) 

Le tue opinioni contano !

Se hai scaricato questa guida, facci sapere cosa ne pensi. Critiche costruttive e commenti sono sempre i benvenuti e ci servono per migliorare questo tipo di prodotti. Abbiamo avuto in passato molti riscontri positivi da parte dei lettori e questo per noi è uno stimolo a realizzare nuove guide/portolani utili per gli amici camperisti e furgonati che ci seguono.

Ti potrebbero interessare ?

Abbiamo realizzato in formato digitale questi pdf-ebooks che puoi scaricare online, con un semplice click. Aiutaci a portare avanti il nostro progetto editoriale e a condividere sempre maggiori informazioni per tutti coloro che desiderano cambiare vita e diventare un giorno fulltimers. Vivere “On the Road” non è un sogno ma può diventare per molti realtà !

Spagna in Camper

La prima vera guida alla sosta libera in camper. Pensata per fulltimers e camperisti che vogliono vivere la Spagna in totale libertà. Per saperne di più fate click sulla nostra copertina

Murales Vol.01

La passione per la fotografia e per le arti grafiche ci ha spinto a realizzare questa splendida raccolta di capolavori della "Street-Art" scoperti viaggiando per le strade d'Europa. Gratis per te !

Murales Vol.02

Una nuova collezione di Murales, capolavori della "Street-Art" fotografati percorrendo le strade d'Europa. Nuovi artisti e talenti grafici scovati per voi e raccolti in un unico imperdibile volume.

6 thoughts on “ISOLE CANARIE in camper – L’unica guida alla sosta libera”

  1. Mariano Bressan

    Salve vorremo viaggiare con camper 3 Isole Canarie. Si può iscriversi per avere vostre guide e scoutistica per i viaggi.
    Grazie, con rispetto Mariano Bressan.

  2. Abbiamo scaricato la guida e l’abbiamo usata concretamente nel nostro viaggio alle Canarie con un furgone camperizzato. Super dettagliata e precisa. Utile non solo per le soste ma anche per necessità pratiche come l’approvvigionamento di acqua e di gas, e per i preziosi consigli su escursioni e visite turistiche. Siamo così partiti senza pensieri e abbiamo potuto sfruttare al massimo il tempo che avevamo a disposizione, senza perderlo in ricerca e pianificazione.
    Giorgio e Erica

    1. Grazie mille ragazzi per la vostra recensione.
      E’ stato un piacere conoscervi personalmente e speriamo di ritrovarci presto “on the road”
      Un abbraccio da Pier e Amelie

  3. Renato rebellato

    Come devo fare per avere la guida dai punti sosta con carico scarico per camper a gran canaria? Sono un italiano con un van per l’arcipelago grazie e saluti. Renato rebellato

Leave a Reply to PierLuigi Galliano Cancel reply

Your email address will not be published.