Ritratto Amici Castellar.jpg

Sosta libera in camper a Castellar de la Frontera ( Cádiz, Andalusia )

Castellar de la Frontera è un delizioso e tranquillo “pueblo blanco” che ci accoglie con la sua area attrezzata e gratuita all’interno del Parco Naturale los Alcornocales. A pochi chilometri di distanza, posto su uno sperone roccioso tra i fiumi Guadarranque e Hozgarganta, sorge l’antico borgo fortificato di Castellar Viejo. Dalle sue ripide alture è possibile ammirare nelle giornate più terse, la baia di Algeciras, la Rocca di Gibilterra e perfino le coste africane

Amelie di fianco al nostra camper presso la Isleta del Moro

Il Parco Naturale di Cabo de Gata-Nijar. Scopri dove fare sosta libera in camper

Non appena si entra in Andalusia, a soli 50 km in linea d’aria dal confine con la regione di Murcia si incontra lo spettacolare promontorio del Parco naturale Cabo de Gata-Nijar. Alte scogliere di roccia vulcanica, dune di sabbia, saline e insenature nascoste caratterizzano questa meraviglia della natura che si estende lungo la costa del Mediterraneo per quasi 60 chilometri

Sosta Camper Mclouis Mar Menor Panorama.jpg

Sosta libera in camper a Estrella del Mar, sulla Manga del Mar Menor ( Cartagena )

Estrella del Mar è una delle numerose “urbanización” sorte lungo le coste del Mar Menor, una laguna costiera dalla forma semicircolare, separata dal Mar Mediterraneo soltanto da una striscia di sabbia lunga 22 chilometri. Generalmente le “urbanización” in bassa stagione sono quasi completamente deserte e offrono riparo e ospitalità ai numerosi camperisti di passaggio e fulltimers

La chiesa di Ntra. Sra. de los Remedios ad Estepa

Sulla rotta delle Ciudades Medias nel cuore dell’Andalusia

Nel cuore dell’Andalusia, tra le città di Granda e Cordoba, le “Ciudades Medias” costituiscono uno scrigno di tesori dal valore inestimabile. Splendide chiese barocche, quartieri ricchi di architetture popolari, conventi dove degustare dolci dal sapore celestiale, resti di antiche civiltà e antiche tradizioni. Un tuffo nel passato, in una porzione di territorio più lontana dall’affluenza del turismo di massa, che tuttavia vale sicuramente la pena di visitare.