Visitare in CAMPER il Wigry National Park in Polonia

Visitare in CAMPER il Wigry National Park in Polonia

with 2 Comments

Un’escursione a piedi o in mountain bike lungo le sponde del lago Wigry, nel  Wigry National Park è di sicuro un’esperienza indimenticabile e per noi è stata una delle più belle mai fatte negli ultimi anni. Il Parco si sviluppa su un’area di circa 150 km² e le sue splendide foreste di pini e abeti occupano il 63% dell’intera superficie. Il lago Wigry è il più grande e il più profondo della regione, punteggiata da ben 41 laghi in totale. Insomma, se passate da queste parti una sosta in camper è assolutamente d’obbligo !

Dove ci troviamo

Ci troviamo in Polonia, nella piccola regione della Suwalszczyzna ( Sudovia in Italiano ) al confine tra Polonia e Lituania. Questa è un’area di straordinaria bellezza grazie alle immense foreste ancora incontaminate, profonde vallate e dolci colline. A dispetto della regione dei laghi in Masuria, questa parte della Polonia non riceve un grande afflusso di turisti dai vicini confini ed è dunque la località perfetta per isolarsi un pò durante gli affollati mesi estivi. In effetti ci siamo stupiti che i numerosi campeggi disposti intorno al lago fossero ancora quasi deserti alla fine del mese di giugno !

La citta di Suwałki è il capoluogo del distretto ed è un buon punto di partenza per fare provviste o acquistare eventuali prodotti per le vostre attività all’aperto per i giorni a venire. L’ufficio del turismo vi potrà fornire molte informazioni relative alle escursioni sul lago e alle principali attrattive della regione.

” A dispetto della regione dei laghi in Masuria, questa parte della Polonia non riceve un grande afflusso di turisti dai vicini confini ed è dunque la località perfetta per isolarsi un pò “

La nostra sosta

La nostra base di partenza è il piccolo “camping” Lukowy Kat, a conduzione famigliare, che ci ha ospitato per qualche giorno ( GPS: N54.07673° E23.07421° ) Gestito da un polacco che parla un discreto inglese, il campeggio è in realtà un giardino ben curato, sul retro della sua casa. Abbiamo notato che simili sistemazioni sono disponibili tutto intorno al lago a prezzi decisamente modici. Noi abbiamo pagato 50 Zloty ( PLN ) per notte ( 12€ circa ) con servizi di Camper Service, docce ( tiepide ), corrente e un buon Wifi. E’ possibile anche cucinare sul posto e lavare i piatti all’esterno.

La sosta è davvero comoda, tranquilla e poco frequentata ( per la verità tutte le soste di questo tipo intorno al lago sono poco frequentate ) | Il camping offre la possibilità di noleggiare canoe e organizza escursioni sul fiume. Per noi una base logistica perfetta per fare il giro completo del lago ( 50 km ) in mountain bike.

In alternativa è possibile sostare nel parcheggio di fronte al Museo di Wigry, 150m più avanti. La sosta è consentita durante il giorno ma fuori stagione, chiedendo al personale del Museo è possibile fermarsi anche la notte. Presso il Museo abbiamo acquistato i biglietti per l’ingresso al Parco ( 5 Zloty a testa, circa 2.5€ ) perchè richiesto ufficialmente se si effettuano escursioni all’interno del Parco. In realtà non c’è alcun controllo dei biglietti e si potrebbe girare liberamente senza pagare nulla ma ci è sembrato giusto fare questa piccola “donazione” per mantenere intatto questo scrigno di grande bellezza.

La nostra sosta presso il piccolo campeggio Lukowy Kat

Escursioni nel Wigry National Park 

Il Parco Nazionale di Wigry è una meta molto popolare per appassionati escursionisti, ciclisti, bird-watchers e kayakers. Ma anche per tutti coloro che amano rilassarsi in totale tranquillità sulle sponde del lago. Il fiume Czarna Hańcza è il più lungo della regione e attraversa tutto il parco. Ovunque è possibile noleggiare cayak o canoe per gite sul fiume o prenotare escursioni più impegnative con le guide locali.

Se volete fare il bagno in uno dei laghi della regione dirigetevi a piedi verso il lago di Galeziste ( GPS: 54.112062, 23.05881 ) dove potrete immergervi nelle sue acque cristalline completamente circondati dalla foresta vergine.

Gli amanti della natura e degli animali potranno avvistare alci, lupi, linci, lepri, aquile e cormorani neri. Il castoro è il simbolo del Parco ma questo animale timido e schivo è possibile vederlo all’opera soltanto nelle ore notturne. Tutti i sentieri sono ben segnalati e ci sono anche diverse torri di avvistamento lungo il percorso.

Se siete armati di bicicletta ( meglio una mountain bike ) una delle più polari escursioni è quella che costeggia il lago lungo tutto il suo perimetro. Sono all’incirca 50km pressochè in piano ( con qualche salitella ) e dunque occorre essere un pochino allenati

Lo splendido lago Galeziste visto dall’alto

Il monastero camaldolese

La nostra prima tappa in mountain bike è l’antico monastero Camaldolese del XVII secolo, situato su una penisola del lago Wigry. La chiesa e gli eremi che costituivano il complesso monastico sono stati trasformati in un hotel, ritiro per scrittori e artisti che vengono qui in cerca di ispirazione. Anche qui sulla penisola si incontrano campeggi e piccole aree di sosta private che ospitano camper a prezzi ragionevoli e sono un’ottima base per escursioni in canoa e bicicletta.

Da qui la pista ciclabile che costeggia il lago è ben segnalata e numerosi sono gli scorci lungo le coste frastagliate, che formano incantevoli baie naturali. Il sentiero attraversa numerose foreste, spesso utilizzando lunghe passerelle in legno per proteggere questi luoghi di incantevole bellezza. Le aree agricole intorno al lago ospitano ancora interessanti esempi di antiche costruzioni tradizionali con il tipico tetto di paglia

L’antico monastero Camaldolese sul lago Wigry

Le torri di osservazione

All’interno del lago ci sono ben 15 isole che possono essere  ammirate dall’alto delle torri di osservazioni dislocate lungo tutto il perimetro del Parco. La torre di osservazione di Krusznik ( GPS: N54.00952° E23.09820° ) rappresenta il più alto e il miglior punto di osservazione nella parte meridionale del lago Wigry. Salite anche sulle torri a Bryzgiel e a Stary Folwark per godere di panorami incantevoli

Una torre di avvistamento sul lago Wigry

La valle del fiume Czarna Hańcza

Uno dei tratti più appassionanti da percorrere a piedi o in mountain bike è quello che attraversa la valle del fiume Czarna Hańcza, attrezzato con oltre 700m di passerelle in legno, attraverso una fitta foresta. In alcuni punti è possibile ammirare gli alci che si abbeverano al fiume. Vi lasciamo le coordinate del punto panoramico sul fiume ( GPS: N54.05325° E23.03129° )

Percorso su passerelle in legno nella valle del fiume Czarna Hancza

Avvertenza

Le località descritte in questo articolo sono state visitate nel periodo di Giugno del 2019

Le cose cambiano nel tempo: le soste gratuite diventano a pagamento, i prezzi aumentano, le aree di sosta cambiano gestione o chiudono, la qualità dei servizi migliora o diventa più scadente. I parcheggi in cui fermarsi con il camper ( le cosiddette soste “tollerate” ) vengono banditi dai comuni. Ci sono periodi dell’anno ( normalmente in alta stagione ) in cui non è possibile fermarsi in sosta libera in alcune delle località descritte

Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?

Sei stato anche tu sul Lago Wigry o nei dentorni e vuoi segnalare qualcosa di utile ai nostri lettori ? Qualcosa è cambiato nel frattempo oppure hai riscontrato degli errori o delle imprecisioni ? I tuoi commenti sono preziosi per noi e puoi lasciarli nel box che trovi qui sotto. Se l’articolo ti è piaciuto ti chiediamo di condividerlo con i tuoi amici attraverso i social media.

La sezione commenti sul nostro blog è molto importante ed è il posto perfetto per fare domande, dire cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure raccontare le tue esperienze e le tue emozioni. Aspettiamo con ansia il vostro contributo !

2 Responses

  1. Mary Boyd
    | Reply

    ciao,
    Siamo Mary, Sergio ed Indy e ci siamo incontrati in Olanda il primo maggio di quest’anno mentre noi andavamo in Scozia.
    La nostra intenzione, per il prossimo anno, era tornare in Portogallo, ma visti e letti i vostri articoli stiamo pensando di copiarvi venendo nelle Repubbliche baltiche ed in Polonia. Chissà…..
    ciao e buona continuazione. Noi dopo tre mesi e mezzo siamo tornati a casa per organizzarci per il prossimo viaggio in Sardegna dall’11 al 28 settembre
    Ciao ancora

    • Pier Galliano
      | Reply

      Ciao ragazzi che piacere sentirvi 😀 siamo felici che il nostro viaggio vi abbia ispirato… E magari ci darete voi delle indicazioni per visitare la Scozia. Buoni chilometri e…a presto

Leave a Reply

Translate »