Sosta libera a Xabia, paradiso della Costa Blanca

Da qualche giorno ci troviamo a Xàbia ( Jávea in castigliano ), una delle località più chic della Costa Blanca, nella regione di Valencia. Sono moltissimi gli inglesi e i tedeschi che vivono qui o trascorrono molti mesi all’anno nelle splendide ville che punteggiano lo spettacolare Cap de La Nau. E qui, a differenza di molte località spagnole lungo la costa, c’è vita tutto l’anno con locali e ristoranti sempre pieni a pranzo e a cena.

Amelia con il camper in sosta libera sulla Playa de la Garrofera

Sosta libera nel Parco Naturale dell’Albufera

Ci troviamo all’interno del Parco Naturale dell’Albufera. La Albufera di Valencia è una delle zone umide protette con la maggiore estensione e conferisce un carattere speciale alla città. Valencia è infatti l’unico grande capoluogo della Spagna che ha un parco naturale nella sua circoscrizione municipale. Circa la metà di quella zona specialmente protetta per la sua bellezza e importanza ambientale è occupato dal lago Albufera, mentre il resto è occupato da risaie, canneti e dal banco sabbioso di El Saler e la Devesa.

Valencia, la città della scienza

Valencia terra fertile di uomini e culture

Valencia riserva piacevoli sorprese per il turista senza una tabella di marcia e senza molta fretta. La città vanta duemila lunghi anni di storia tutta da scoprire attraverso le sue strade strette o i larghi viali che la intersecano. Una delle cose che più ci ha colpito è la spettacolare ciclabile che percorre il Jardí del Turia, un parco di 110 ettari che si trova nella cuore della città ed è il più grande giardino urbano di Spagna.