Sosta libera nel Golfo di Mazarron

with No Comments

La piccola regione di Murcia è incastrata a sud tra l’Andalusia e le affollate spiagge di Almeria e la regione di Valencia a nord. A parte la penisola della Manga, questa regione è una delle meno visitate della Spagna, ma non meno interessante. Nella parte meridionale della Costa Calida, nei pressi del Golfo di Mazarrón si trovano numerose spiagge e calette deliziose.

La Costa Calida deve il suo nome alle temperature molto elevate in estate e alle giornate di sole che qui splende quasi tutto l’anno con medie stagionali di 18°. Un vero paradiso per i fulltimers che accorrono qui numerosi da mezza europa. Il clima torrido estivo, soleggiato tutto l’anno ha plasmato un territorio semidesertico e arido all’interno e vicino alla costa.

Da secoli le popolazioni hanno cercato di sfruttare al meglio la poca acqua piovana che cadeva su queste terre. I Mussulmani dal Nord Africa hanno introdotto per primi i sistemi di irrigazione: acquedotti, mulini e canali che ancora oggi in parte esistono per convogliare i circa 300mm di pioggia annuale in una rete enorme di coltivazioni. In particolare a sud di Cartagena, nel golfo di Mazarrón, tonnellate di pomodori vengono prodotti in gigantesche serre che in parte deturpano le vallate che si affacciano sul mare.

Se procedete da nord seguendo la RM-322 che corre parallela all’autostrada, appena dopo Cartagena, non potrete fare a meno di notarle. Dirigetevi verso il piccolo abitato di La Azohía, dove scoprirete le prime spiagge ideali per la vostra sosta libera. Lungo il letto del fiume asciutto o nel piccolo parcheggio sterrato della piazzetta del paese, troverete sicuramente posto per fermarvi davanti alla Playa della Chapineta ( GPS 37.55303N, -1.170052W )

Il tranquillo porticciolo di La Azohia

Noi preferiamo sostare poco prima, anche se non direttamente sul mare, nel vasto piazzale sterrato di fronte alla Playa de San Gines nei pressi dell’omonima urbanizacion ( GPS: 37.56316N, -1.17404W ) | Proseguendo in direzione Puerto de Mazarrón, troverete un’ottima sosta panoramica nei pressi del Campeggio Los Delfines ( GPS: 37.5762N , -1.23018W )

Sosta libera in camper a Puerto de Mazarron

A Puerto de Mazarrón ci sono altre soste possibili lungo la costa, ma l’abitato non ha molto da offire. Se proseguite in direzione sud, potete sicuramente fermarvi per il pranzo nei pressi delle rocce di Bolnuevo, formazioni curiose causate dall’erosione dei venti ( GPS: 37.56388N, -1.31286W ) |Qui non potete fermarvi per la notte nonostante il gigantesco piazzale deserto.

Da Bolnuevo, una strada sterrata percorre la linea di costa. E’ sicuramente una splendida escursione che vi consigliamo di fare in mountain bike o a piedi. E’ possibile percorrerla con un furgone o un pickup 4×4 con cellula, ma decisamente sconsigliata per un camper. Per aggirare l’ostacolo dovrete fare una deviazione all’interno verso Cañada de Gallego e letteralmente attraversare le serre che giungono al mare.

Amelie in mountain bike lungo la costa di Calnegre

Per le soste nei pressi di Calnegre vi rimandiamo al post “Sosta libera lungo la costa selvaggia di Cabo Cope


Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?
Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici attraverso i social media

Puoi anche lasciare un commento nel box che trovi qui sotto. Nulla è peggio della sensazione di parlare ad una platea invisibile o in una stanza vuota. La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed il posto perfetto per farci semplici domande, dirci cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure semplicemente condividere con noi i tuoi pensieri e le tue esperienze. Buona Vita da Pier e Amelie

 

Leave a Reply

Translate »