Sosta libera in camper tra le colline e gli altipiani dell’Aveyron

Sosta libera in camper tra le colline e gli altipiani dell’Aveyron

Vi proponiamo un nuovo itinerario nell’Aveyron francese, che prosegue idealmente il percorso tracciato nel nostro precedente post: In camper nell’Aveyron: villaggi medievali e sosta libera lungo il fiume Lot 

Il percorso qui descritto si sviluppa per una lunghezza di 129km e nella descrizione troverete le coordinate GPS di tutte le soste che abbiamo visitato. Un click sulla coordinata aprirà direttamente la pagina di Google Maps relativa all’area descritta.

Estaing > Villecomtal ( 15 km )

Da Estaing è possibile proseguire lungo la strada provinciale D920 che conduce in breve verso l’Auvergne, una regione magnifica che abbiamo attraversato la scorsa primavera ( Il Puy-de-Dôme, prima tappa in camper nel Parco Naturale dei vulcani d’Auvergne )

Noi invece abbiamo seguito la D22, più stretta ma poco trafficata che raggiunge dopo 14 tortuosi chilometri il piccolo villaggio di Villecomtal, poco più di un pugno di case dai caratteristici mattoni in terrarossa. Un’antico borgo rurale fortificato di cui sono rimaste tracce visibili nella torre dell’orologio e nei resti delle sue mura. E’ sicuramente una buona tappa per esplorare, magari in bicicletta o a piedi le splendide vallate circostanti.

In questo periodo dell’anno ( siamo ormai alla metà di ottobre ) questa località è praticamente deserta ma è possibile sostare fino alla fine del mese nel delizioso campeggio municipale, offerto gratuitamente ai visitatori. L’area è perfettamente curata con tutti i servizi inclusi, compresa la corrente. E’ facoltativo fare un’offerta da inserire nell’apposita cassetta posta all’ingresso per sostenere le spese di gestione della struttura ( GPS: 44.535819, 2.564689 – Google Maps )

Sosta gratuita nel campeggio di Villecomtal

 

Vi vogliamo segnalare una sosta libera che abbiamo “scoperto” per voi da queste parti, ottimo punto di partenza per camminate, escursioni o semplicemente per il vostro relax immersi nella più totale pace e tranquillità di queste zone rurali.

Mouret:  piccolo villaggio che si affaccia su un’ampia vallata. La sosta è con rubinetto per carico acqua dietro il comune e bagni pubblici aperti ( Google Maps GPS: 44.514178, 2.5155567 )

Villecomtal > Cransac ( 61 km )

Lasciamo Villecomtal proseguendo lungo la dolce provinciale D22 poco trafficata e panoramica. Poco prima di raggiungere l’abitato di Arjac vi consigliamo una deviazione verso Nord lungo la D901 verso Conques

IL NOSTRO CONSIGLIO: Conques è inserito tra i più bei villaggi di Francia ( Plus Beaux Villages de France ) ed è una tappa importante sul Cammino di Santiago de Compostela. Se avete qualche ora di tempo non perdetevi questo prezioso gioiello architettonico e non mancate la visita della splendida chiesa abbaziale di Sainte-Foy,  considerata un capolavoro dell’architettura romanica.

Vista dall’alto del villaggio medievale di Conques

 

Per raggiungere Conques si attraversa il grazioso villaggio di Saint-Cyprien-sur-Dourdou, dove è possibile sostare gratuitamente nell’ottima area attrezzata all’uscita del paese ( Google Maps GPS: 44.5526, 2.41094 ) con servizi di camper service a pagamento.

A Conques l’unica possibilità di sosta consentita è presso il parcheggio alto ( seguite i cartelli che indicano PL: Poids Lourds – Mezzi Pesanti ) Dovrete percorrere diversi tornanti e aggirare il paese seguendo la sua cornice naturale. Alla fine della strada troverete posti in leggera pendenza ideali per fermarsi ( Google Maps GPS: 44.598978, 2.40294 ) | La sosta notturna non è consentita e in periodo di alta stagione ci potrebbero essere problemi a trovare parcheggio.

Riprendiamo la strada tornando indietro per un tratto e inserendoci ancora sulla D22 che corre verso ovest in direzione Firmi.
Aubin e Cransac non ci sembrano località particolarmente attraenti. A Cransac ci fermiamo per verificare una sosta gratuita: sei posti disponibili posti di fronte all’ingresso di un campeggio. L’area è piuttosto incolta, gli spazi stretti e in posizione piuttosto infelice. E’ possibile fare CS ( Camper Service ) per 3€ con gettoni in vendita presso il campeggio ( Google Maps GPS: 44.52302, 2.27418 )

Cransac > Peyrusse-le-Roc ( 19 km )

La strada migliora decisamente in direzione Montbazens, dove svoltiamo sulla D87 più stretta che corre aperta costeggiando ampi pascoli fino al borgo di Peyrusse-le-Roc. L’origine di questo antico villaggio si perde nella notte dei tempi. Classificato in Francia come “Monumento Storico”, è caratterizzato da stradine pittoresche di origine medievale. Affacciato sulla vallata dell’Audierne è una piacevole sosta immersa nella natura ideale per belle passeggiate ed escursioni ( GPS: 44.495018, 2.139396 )

A Peyrusse-le-Roc si può visitare il villaggio medievale dell’antica Pétrucia, le cui vestigia sono immerse in una lussureggiante vegetazione. Portate con voi scarpe da escursionismo per passeggiare tra i sentieri che conducono ai resti imponenti del castello.

Sosta libera a Peyrusse-le-Roc

Peyrusse-le-Roc > Villeneuve-d’Aveyron ( 18 km )

La D87 procede stretta per qualche chilometro per congiungersi con la più agevole D40 che corre tranquilla tra ameni villaggi e campagne. Ancora una volta un bel percorso da fare in camper per raggiungere Villeneuve-d’Aveyron dove ci fermiamo solo per il pranzo. In paese infatti la sosta camper è consentita nel piazzale antistante il centro storico soltanto dalle 10h alle 16h – Toilette in loco ( GPS: 44.438397, 2.032586 )

Ancora una volta restiamo sorpresi dalla bellezza di questi piccoli villaggi, nemmeno citati sulle guide. e dalla sua splendida abbazia. Villeneuve-d’Aveyron è una deliziosa cittadina che merita una visita per ammirare i suoi bei palazzi medievali ben ristrutturati e la bellissima chiesa, dichiarata Monumento Storico. Vale la pena anche una visita alla Maison della Foto

Gli antichi portici medievali di Villeneuve-d’Aveyron

 

Proseguendo lungo la D48 si raggiungono in breve gli altipiani carsici detti “Causses” e vogliamo segnalare una spettacolare sosta libera nei pressi del Soute de la Maunine ( GPS: 44.48485, 1.908794 ) | Da qui la vista è spettacolare però si tratta di una sosta un po’ isolata almeno fuori stagione. Se preferite potete spostarvi ancora di qualche chilometro verso il piccolo villaggio di Saujac  ( GPS: 44.496032, 1.891353dove consigliamo di sostare per la notte, visto che a Cajarc la sosta gratuita non è più consentita.

Links:
www.tourisme-conques.fr


Avvertenza

Le località descritte in questo articolo sono state visitate nel periodo di Ottobre del 2017

Le cose cambiano nel tempo: le soste gratuite diventano a pagamento, i prezzi aumentano, le aree di sosta cambiano gestione o chiudono, la qualità dei servizi migliora o diventa più scadente. I parcheggi in cui fermarsi con il camper ( le cosiddette soste “tollerate” ) vengono banditi dai comuni. Ci sono periodi dell’anno ( normalmente in alta stagione ) in cui non è possibile fermarsi in sosta libera in alcune delle località descritte

Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?

Sei stato anche tu da queste parti e vuoi segnalare qualcosa di utile ai nostri lettori ? Qualcosa è cambiato nel frattempo oppure hai riscontrato degli errori o delle imprecisioni ?

Puoi lasciare un commento nel box che trovi qui sotto e se l’articolo ti è piaciuto ti chiediamo di condividerlo con i tuoi amici attraverso i social media.

La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed è il posto perfetto per fare domande, dire cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure raccontare le tue esperienze e le tue emozioni. Aspettiamo con ansia il vostro contributo !



1 thought on “Sosta libera in camper tra le colline e gli altipiani dell’Aveyron”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close