Sosta libera in camper alla scoperta dell’antica Santarém, crocevia di culture millenarie

DOVE SIAMO

Santarém è una cittadina portoghese situata nell’antica regione del Ribatejo ( Riva del Tago ), posta in parte su una collina a destra del fiume Tago. Ci troviamo in un’area molto importante per l’agricoltura e l’allevamento della regione. In passato fu colonia romana, fondata forse proprio da Giulio Cesare che la scelse per la sua posizione straordinaria sia strategica che economica ( GOOGLE MAPS )

LA NOSTRA SOSTA

Per la visita della bella cittadina di Santarém abbiamo scelto, come facciamo spesso, di fermarci poco distante, a Alpiarça. La nostra sosta ( SCHEDA ) è situata proprio all’ingresso del villaggio, nei pressi dell’Albufeira dos Patudos, un delizioso laghetto artificiale a pochi passi dalla casa di José Maria Mascarenhas Relvas, che fu Primo Ministro del Portogallo nel 1919. La sua bellissima dimora oggi è un museo, la Casa dos Patudos, dove è esposta la sua ricchissima collezione d’arte.

Amelie sulle rive dell’Albufeira dos Patudos, la nostra sosta

ITINERARIO IN BICICLETTA

Da Alpiarça in bicicletta ( MTB ) abbiamo raggiunto Santarém, cercando di evitare la strada statale molto trafficata. L’itinerario andata e ritorno è di circa 30km quasi completamente pianeggianti, immerso tra i grandi campi coltivati della regione. Seguiamo ad ovest la strada bianca che costeggia il grande fiume Tago ( Tejo in Portoghese ) fino al piccolo abitato di Tapada. Noi utilizziamo sempre un navigatore per smartphone, l’utilissimo e soprattutto gratuito Maps.Me di cui vi parleremo in un prossimo articolo )

Affrontiamo infine l’unico tratto “rischioso” del percorso: l’attraversamento del lungo ponte ( oltre 1km ) sul Tago, molto trafficato e stretto , senza carreggiata di emergenza. Passato a tutta velocità l’antico ponte di ferro, affrontiamo una breve ma ripida salita che ci porta direttamente nel cuore della città.

ALLA SCOPERTA DI SANTARÉM

Ci dirigiamo subito alla famosa Porta do Sol che dall’alto della collina ci regala una vista spettacolare sul Tago. Non possiamo stupirci se nel corso dei secoli Romani, Visigoti, Musulmani e Portoghesi hanno cercato di imporre la loro presenza su questo territorio vista la posizione strategica e dominante di questa città.

Vista mozzafiato sul fiume Tago dall’alto della Porta del Sol

Santarém offre tesori di grande bellezza, tutti da scoprire passeggiando per le sue strette stradine acciottolate. Attenzione. Non provate ad entrare in centro con il vostro camper ! Per i più pigri segnaliamo una possibile sosta gratuita a pochi passi dal centro e dalla splendida Cattedrale dell’Immacolata Concezione ( Catedral de Nossa Senhora da Conceição ) , nell’ampio piazzale sterrato della Igreja de Santa Clara ( GPS: 39.239665, -8.68183 )

Da non perdere la visita dello splendido Convento di San Francesco, antico edificio del XIII secolo in stile gotico portoghese e che spesso ospita mostre o gallerie d’arte. Nei pressi del monastero potrete ammirare anche il Mercato Comunale completamente decorato all’esterno da splendidi azulejos degli anni ’30.

La cattedrale di Santarém e il Mercato Municipale

LE SOSTE DI CUI ABBIAMO PARLATO

  • Alpiarça – 
  • Santarém – La sosta è tollerata nell’ampio piazzale sterrato della Igreja de Santa Clara ( GPS: 39.239665, -8.68183 ) | Nessun servizio disponibile in loco, 

LINK UTILI

www.cm-alpiarca.pt

 Avvertenza

Le località descritte in questo articolo sono state visitate nel periodo di Aprile del 2017

Le cose cambiano nel tempo: le soste gratuite diventano a pagamento, i prezzi aumentano, le aree di sosta cambiano gestione o chiudono, la qualità dei servizi migliora o diventa più scadente. I parcheggi in cui fermarsi con il camper ( le cosiddette soste “tollerate” ) vengono banditi dai comuni. Ci sono periodi dell’anno ( normalmente in alta stagione ) in cui non è possibile fermarsi in sosta libera in alcune delle località descritte

Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?

Sei stato anche tu da queste parti e vuoi segnalare qualcosa di utile ai nostri lettori ? Qualcosa è cambiato nel frattempo oppure hai riscontrato degli errori o delle imprecisioni ?

La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed è il posto perfetto per fare domande, dire cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure raccontare le tue esperienze e le tue emozioni. Aspettiamo con ansia il vostro contributo !

Lascia un commento nel box che trovi qui sotto e se l’articolo ti è piaciuto ti chiediamo di condividerlo con i tuoi amici attraverso i social media.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close