SHARE the FREEDOM viaggiando in camper

SHARE the FREEDOM viaggiando in camper

with No Comments

Uno dei lati positivi del viaggiare in camper è la possibilità di gestire in completa autonomia la tua vacanza, decidendo tu dove andare e quando farlo. Lontano quindi dalle limitazioni di orari con treni, voli e altri trasporti simili. Chiudi gli occhi e immaginati al volante di un camper, mentre ti si apre davanti un panorama fantastico, da un lato il mare e dall’altro piccole collinette.

Non era nel tuo percorso, ma hai la possibilità di tirare il freno a mano e fermarti per goderti la vista. Puoi prenderti tutto il tempo che ti serve. Proprio perché sei in  camper, puoi anche decidere all’ultimo minuto di fermarti per la notte e svegliarti la mattina dopo con davanti questo stesso scenario favoloso. Quante SOSTE LIBERE abbiamo fatto in questi anni ? Ormai abbiamo perso il conto…

Viaggiare in camper permette anche di esplorare e visitare località che non sono facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici. In Italia ce ne sono moltissime, basti pensare alle colline e ai borghi medievali in Toscana, oppure alle splendide spiagge e zone naturalistiche della Sardegna. Ricordiamo con grande nostalgia i due mesi trascorsi in Sicilia, una terra meravigliosa dove ci piacerebbe tornare.

Si, tutto ciò ti sembra molto bello, ma se non possiedi un camper e non hai la possibilità di comprarne uno allora ti sembra un sogno irrealizzabile. La buona notizia è che puoi fare un’esperienza del genere anche se non hai un camper tutto tuo.  Fortunatamente oggi esistono modi alternativi per poter fare un viaggio del genere e grazie alla sharing economy (economia della condivisione) diventa anche più facile e meno costoso.

Un esempio è Goboony, una piattaforma che mette in contatto proprietari privati di camper con viaggiatori, chi appunto vorrebbe fare un’esperienza del genere ma non ha un camper.

Ma che cos’è la sharing economy? Si tratta di un movimento che si sta diffondendo sempre di più, non solo come concetto generale, ma si sta espandendo anche su diversi campi e servizi. Infatti al giorno d’oggi si può condividere la casa, il giardino, la macchina, il camper e tanto altro ancora.

Il principio alla base di questo movimento è quello di concentrarsi essenzialmente sul riuso e sulla condivisione, piuttosto che sull’acquisto o sulla proprietà. I benefici che si ottengono da queste condivisioni sono per entrambe le parti. Infatti, da un
lato ci sono i proprietari che possono guadagnare qualcosina per ottimizzare i costi dei loro bene, e dall’altra parte c’è chi ha l’opportunità di utilizzare un servizio o un bene per cui ne ha necessità o semplicemente piacere – se pensiamo per esempio al tema di viaggi e vacanze.

Pensando proprio al mondo delle vacanze, Goboony mette a disposizione una piattaforma per lanciare un’alternativa al normale utilizzo di camper tra privati, nell’ottica della sostenibilità in quanto riduce positivamente il numero di veicoli sulla strada.

Questo servizio non è da confondere con il normale noleggio di camper, attività svolta dai professionisti del settore. Si tratta infatti di qualcosa di molto diverso, svolto per far entrare in contatto direttamente i proprietari privati con utenti che vogliono provare questo tipo di viaggio, fornendo allo stesso tempo diversi servizi, tra cui l’integrazione di un’assicurazione adatta alla condivisione, un servizio di assistenza specializzato ed il supporto tecnico, il tutto nella tua lingua locale.

Tutto ciò nasce da persone che hanno vissuto questo tipo di esperienza in prima persona, che condividono la passione del viaggiare e la voglia di farlo in camper, il tutto unito alla voglia di poter offrire questa possibilità a chiunque sia incuriosito dall’esperienza. Si tratta infatti di poter condividere, non solo il mezzo in sé, ma anche la sensazione di libertà assoluta che si prova facendo un viaggio del genere. Quella che Goboony identifica con il motto Share the freedom.

Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?

Puoi lasciare un commento nel box che trovi qui sotto e se l’articolo ti è piaciuto ti chiediamo di condividerlo con i tuoi amici attraverso i social media.

La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed è il posto perfetto per fare domande, dire cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure raccontare le tue esperienze e le tue emozioni. Aspettiamo con ansia il vostro contributo !

Leave a Reply

Translate »