Saint-Etienne de Tinée, ai piedi della strada piu’ alta d’Europa

with No Comments
Giorni trascorsi in camper: 1151
Da Isola a Saint-Étienne-de-Tinée: 15 chilometri percorsi

Se avete tempo a disposizione e volete farvi una sgambata sopra al villaggio di Isola, potete fare una visita alla cascata De Louch. Si sale velocemente lungo un sentiero ben segnalato, con pannelli che illustrano la fauna e la flora locale. In breve si raggiunge una passerella sospesa a più di 100 m sopra al canyon naturale creato dalla cascata. Siete proprio sopra al parcheggio che vi abbiamo segnalato per la sosta notturna.

Amelia con panorama sull'abitato di Isola

Il nostro viaggio prosegue poi in direzione Saint-Étienne-de-Tinée, con una strada a carreggiata larga e veloce. In questa deliziosa località di vacanza é stato recentemente inaugurato il parco di divertimenti per ragazzi “Le petit bois de Lutins”. All’interno di un bosco tra capanne di legno, percorsi su passerelle, funi tirolesi a cui sospendersi e toboga acquatici farete divertire i vostri ragazzi godendo la frescura della pineta. Adiacente al parco un meraviglioso lago artificiale per nuotare con una temperatura dell’acqua intorno ai 20 gradi. L’accesso al lago e’ gratuito ed é possibile fare picnic sui tavolini in legno a disposizione per tutti un po ovunque. La tariffa di ingresso al parco é di 5 euro al giorno.

E’ consentita la sosta per camperisti davanti alla biglietteria, con 6 ampie e ben curate piazzole. Quando non ci sono posti disponibili il comune consente di sostare gratuitamente lungo il fiume a pochi passi di distanza.

Situato a 1140 metri di altitudine, il villaggio di Saint-Etienne de Tinée, si trova ai piedi della strada piu’ alta d’Europa. A pochi chilometri infatti si trova il valico alpino del Col de la Bonette, a 2802 metri di quota. Proprio la costruzione di questa strada ha consentito lo sviluppo turistico di questa localita’ che venne quasi completamente distrutta nel 1929 da un devastante incendio.

Camminare per le strade del villaggio vi consentira’ di apprezzare le facciate delle case colorate, la facciata della “Maison Fabri” e le sue vie pavimentate. In tutto il paese numerose cappelle appartengono al Patrimonio Storico di Francia, con i loro dipinti murali tra i piu’ belli della regione. Grazie alla sua posizione alle porte del Parco Nazionale del Mercantour, numerosi sentieri vi consentiranno splendide passeggiate immersi nella natura incontaminata.


Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?
Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici attraverso i social media

Puoi anche lasciare un commento nel box che trovi qui sotto. Nulla è peggio della sensazione di parlare ad una platea invisibile o in una stanza vuota. La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed il posto perfetto per farci semplici domande, dirci cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure semplicemente condividere con noi i tuoi pensieri e le tue esperienze. Buona Vita da Pier e Amelie

Leave a Reply

Translate »