Nella Valle dell’Ubaye, seguendo la Durance in camper

Nella Valle dell’Ubaye, seguendo la Durance in camper

Stiamo attraversando la magnifica Valle dell’Ubaye, situata nel dipartimento delle Alpi dell’Alta Provenza francese. Proveniamo dal Colle della Maddalena, uno dei valichi più dolci per attraversare il confine Italo-Francese in camper. La strada scende morbida e si può quasi interamente giungere a valle scalando la terza e senza usare i freni. Un toccasana per le nostre pastiglie spesso usurate da passi ben più impegnativi.

A Jausiers ci siamo già stati in passato e vi suggeriamo di fermarvi per ammirare le cosiddette “Ville Messicane”

  • La sosta libera qui è tollerata nell’ampio parcheggio sterrato di fronte al fiume ( GPS: 44.41279, 6.73051 ) Alcuni posti si possono trovare sotto agli alberi. Polveroso, ma tranquillo. Frequentato da pescatori e appassionati di sport nautici. L’Ubaye infatti si sviluppa per 80km e costituisce la palestra ideale per i praticanti di kayak e rafting, con numerose scuole disseminate lungo la valle. Si contano oltre 50 rapide e 9 percorsi ideali per la pratica di questi sport acquatici.
  • L’area per carico e scarico è posta dalla parte opposta del fiume ( GPS: 44.412153N | 6.729183E ), a pochi metri dalla sosta. Segnalata lungo la strada, è a pagamento con colonnina tipo Fleut Bleu ( 3€ – Solo con Carte di Credito o Bancomat ) 
Sosta libera consentita a Jausiers, lungo l’Ubaye

Il clima da queste parti, pur con inverni freddi di tipo montano, con circa 0° di media a Barcellonette a gennaio, offre comunque 300 giornate di sole all’anno che rendono la regione meta ideale per il plein-air. A Barcellonette è possibile fermarsi nella piccola area di sosta a pagamento ( GPS: 44.382182, 6.658135 ) che con un costo contenuto di 6€/giorno vi offre CS ( Camper Service ) e corrente.

  • E’ possibile anche fermarsi in sosta libera lungo la D900 ( GPS: 44.38652, 6.63411 ) ai margini di un piccolo parchetto pubblico con spazio riservato per 4 camper e max sosta 48h – Di fianco a voi la Gendarmerie. Purtroppo la sosta è rumorosa per la presenza della strada principale che attraversa la città.

Un camper service gratuito lo trovate poco distante da qui, nei pressi dell’Aérodrome de Barcelonnette-St-Pons. Segnalato da un cartello scritto a mano è situato in posizione semi-nascosta ma comunque comodo per il vostro carico-scarico ( GPS: 44.38571, 6.60912 )

Per la sosto notturna noi abbiamo scelto Le Lauzet-Ubaye, un paesino circondato dalle montagne ( GPS: 44.42824, 6.4342 ) dove la municipalità ha riservato circa 6 posti non delimitati per gli amici camperisti. Si respira qui un’atmosfera rilassata ed è stato piacevole godersi le placide rive del piccolo lago su cui affaccia la sosta. Il parcheggio non è illuminato ma la zona è assolutamente tranquilla. Trovate ben due blocchi di bagni pubblici con lavandini e acqua. Una fontana con acqua potabile a pochi passi dalla sosta.

Il panorama sul Lago di Lauzet-Ubaye
  • Per chi ama spostarsi in bicicletta segnaliamo che da qui parte uno splendido itinerario non molto impegnativo di circa 40km che percorre in parte un’antica linea ferroviaria. Attraverso ponti e gallerie vi condurrà a Le Sauze-du-Lac con una vista spettacolare sul lago di Serre-Ponçon e le sue famose “demoiselles coiffées”

Il lago di Serre-Ponçon è la terza più importante riserva d’acqua artificiale in Europa e costituisce uno spettacolare scenario per escursioni e per la pratica di tutti gli sport acquatici ( kitesurf compreso ) | Se volete ammirarlo dall’alto potete sostare a La Bréole ( GPS: 44.457603, 6.292008 ), un piccolo comune affacciato sul lago dal versante della Durance.

Sosta camper a La Breole

La sosta massima consentita è di 48h con CS ( Camper Service ) gratuito. L’area può ospitare una decina di mezzi ed è molto tranquilla, immersa nella natura. Unico neo la vicina scuola materna con antistante parco giochi dove impazzano i piccoli, infernali allievi !

E’ qui che abbiamo incontrato Glen e Hans una simpatica coppia di olandesi che ci ha invitato a bordo del loro fantastico truck. Una casa viaggiante 4×4 con tutti i confort. Abbiamo girato un piccolo video che potete vedere qui o sul nostro canale YouTube

Vi consigliamo infine di fare una bella passeggiata e salire sulla collina che vedete di fronte a voi. Un tempo ospitava un castello di cui ormai non si vedono più nemmeno i ruderi. In una giornata limpida il panorama da qui è davvero meraviglioso.

Infine per gli amanti della buona tavola segnaliamo alcune specialità locali: il liquore al genepi, la jausiereine e la toma dell’Ubaye. In generale la cucina locale risente delle influenze alpine, mediterranee ed italiane con molte somiglianze alla nostra cultura gastronimica.

Alcuni indirizzi utili per le vostre ricerche:


Avvertenza

Le località descritte in questo articolo sono state visitate nel mese di Settembre del 2017

Le cose cambiano nel tempo. Le soste gratuite diventano a pagamento, i prezzi aumentano, le aree di sosta cambiano gestione o chiudono, la qualità dei servizi migliora o diventa più scadente. I parcheggi in cui fermarsi con il camper ( le cosiddette soste “tollerate” ) vengono banditi dai comuni. Ci sono periodi dell’anno ( normalmente in alta stagione ) in cui non è possibile fermarsi in sosta libera in alcune delle località descritte ( verifica sempre la data in cui abbiamo visitato la sosta )

Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?

Sei stato anche tu da queste parti e vuoi segnalare qualcosa di utile ai nostri lettori ? Qualcosa è cambiato nel frattempo oppure hai riscontrato degli errori o delle imprecisioni ?

Puoi lasciare un commento nel box che trovi qui sotto e se l’articolo ti è piaciuto ti chiediamo di condividerlo con i tuoi amici attraverso i social media.

La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed è il posto perfetto per fare domande, dire cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure raccontare le tue esperienze e le tue emozioni. Aspettiamo con ansia il vostro contributo !



2 thoughts on “Nella Valle dell’Ubaye, seguendo la Durance in camper”

  • Hey Guys,

    Our eagle has landed, we returned home to hug our sons (and think of how we could become full timers also).

    Wiith great pleasure we think back to the brief meeting we had in La Breole.

    Love your site, we will follow you.

    All the luck,

    Gien&HC

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close