Nel sudovest della Galizia: scopri dove sostare tra Baiona e Nigran

with No Comments

Il 1° marzo 1493, Baiona fu il primo porto d’Europa a ricevere la notizia della scoperta dell’America. Proprio qui infatti sbarcò la caravella “La Pinta” condotta da Alonso Pinzòn. Nel porto è ancorata una replica della caravella, adornata al suo interno da tutti gli elementi dell’epoca colombiana. Ogni anno, l’ultima settimana di marzo, si celebra questa importante ricorrenza con una grande manifestazione di interesse nazionale: la Festa da Arribada.

Abbiamo raggiunto la città provenendo da sud, lungo la P0-552 che corre parallela all’Oceano. Poco trafficata e praticamente rettilinea da La Guardia, la strada offre splendidi panorami e possibili soste per il pranzo. Baiona conserva un bel centro storico medievale e il meraviglioso castello di Monte Real.

La Ex Collegiata di Santa Maria nel centro di Baiona

Sosta libera in camper a Baiona

A Baiona ci sistemiamo in sosta libera sul piccolo promontorio detto Peninsula di Santa Marta, con una vista imperdibile sulla baia ( GPS: 42.115058, -8.836113 )

Da qui il centro è raggiungibile a piedi o in bicicletta in dieci minuti, seguendo una bella ciclabile che corre sul lungomare. Non perdetevi la passeggiata lungo le mura della Fortaleza de Monterreal ( a pagamento solo in luglio e agosto ) Il circuito esterno è lungo circa 3 chilometri con viste impareggiabili sull’Oceano e sulle spiagge di Baiona.

La nosta sosta a Baiona sulla penisola di Santa Marta

Dove fare Camper Service a Baiona

Segnaliamo la possibilità di un CS ( Camper Service ) gratuito presso il distributore Repsol situato lungo Avenida de Santa Marta ( GPS: 42.114096, -8.840136 )

L’area in questione è poco evidente al passaggio anche se segnalata da un cartello posto all’ingresso della stazione di servizio. Ci si parcheggia sul lato strada, paralleli alle pompe di benzina. Qui troverete seminascosto un rubinetto per il carico acqua, un piccolo pozzetto per le grigie e poco più in là un apposito scarico per il WC con annesso rubinetto. Il servizio è gratuito anche senza rifornimento di carburante.

Sosta alla Virxe de Rocha

Prima dell’ingresso in città è possibile sostare nel parcheggio lungo la strada statale, nei pressi della “Virxe de Rocha” con uno splendido panorama sulla baia. Costruita in granito dall’architetto Antonio Palacios e inaugurata nel 1930, la Vergine delle Rocce è alta 15 metri e sostiene nella mano destra una barca-mirador dalla quale ammirare l’oceano. Dal parcheggio si raggiunge il centro cittadino grazie ad una comoda pista ciclabile che corre parallela alla strada ( GPS: 42.120979, -8.861321 ) Ci sono comunque molte possibilità di sosta più appetibili nei pressi delle spiagge e più vicini al centro.

Sosta libera alla Praia Ladeira

Se non trovate posto in centro, potete optare per numerosi altri parcheggi sparsi lungo la costa tra Baiona e Nigran. In bassa stagione nessun problema di sosta lungo la bella passeggiata che fronteggia la Praia Ladeira. La strada è un “cul de sac” ( strada chiusa ) e la sosta è tollerata.

Anche durante il week-end non abbiamo visto affollamento di autoveicoli ( GPS: 42.111855, -8.83054 ) A pochi passi è possibile ammirare l’estuario del fiume Miñor, con una grande palude protetta di grande valore ecologico. E’ un luogo ideale per una bella sgambata, una corsa o un’escursione in bicicletta lungo la sua bella ciclabile.

Una moderna roulotte in sosta sulla spiaggia

Sosta libera di fronte alla favolosa Praia América

Proseguendo il nostro cammino raggiungiamo Nigran che ci offre una baia spettacolare di sabbia bianca, la Praia América. Qui numerosi e ampi parcheggi sterrati si affacciano sull’Oceano. Il primo che vi segnaliamo si trova nei pressi di una fonte ( Fonte “Seca” ) GPS: 42.12694, -8.81985 proprio all’ingresso meridionale della spiaggia.

Al centro dell’insenatura trovate un’altro enorme parcheggio sterrato, dove è presente in bella mostra un pannello giallo con espresso divieto di sosta per camper. Sul posto ci sono toilette e un comodo rubinetto esterno per eventuale carico acqua. Sosta notturna non garantita ( GPS: 42.133938, -8.817761 )

Meglio optare per questo parcheggio poco distante, posto tra Praia América e Praia Panxton ( GPS: 42.13793, -8.81691 ) Come sempre ricordiamo che in alta stagione la sosta diurna/notturna potrebbe non essere tollerata. Il buon senso è sempre la vostra arma migliore per evitare spiacevoli conseguenze

Parcheggio per la sosta sulla Praia America

Sosta libera sul promontorio di Monteferro

Per una sosta immersa nella natura, ma sicuramente più isolata non perdetevi il piccolo parcheggio posto in cima al promontorio di Monteferro ( GPS: 42.153581,-8.844859 ) che ospita il Monumento alla Marina Universal. Tutt’intorno, sotto alle piante, tavoli e barbeque per le vostre grigliate o per un incantevole picnic al fresco.

Da qui un breve sentiero vi condurrà ad un balcone naturale meraviglioso con vista sulle isole Estelas e più in lontananza sulle famose isole Cies, che ospitano una delle spiagge più belle al mondo. Un reticolo di sentieri consente brevi escursioni o camminate verso le spiagge e le calette sottostanti in uno scenario naturale incantevole. Anche gli appassionati di downhill possono godere dei sentieri e dei percorsi di questo promontorio.

Vista spettacolare dal promontorio di Monteferro

Sosta libera a Praia Patos vicino alle scuole di surf

Per finire, sotto al promontorio di Monteferro trovate due piccoli parcheggi sterrati affacciati sulla Praia Patos, anch’essi con splendida vista sul mare e sulla baia. Il più piccolo e isolato è questo ( GPS: 42.15284, -8.83161 ) mentre poco distante trovate un parcheggio più ampio ma sempre sterrato ( GPS: 42.153173, -8.828307 ) Attenzione perché il sabato mattina è giorno di mercato e non è consentita la sosta. A pochi passi si trovano due importanti scuole di surf e la location è ideale per imparare i primi rudimenti di questo meraviglioso sport

Splendida vista sulla Praia Patos di Nigran

Avvertenza

Le località descritte in questo articolo sono state visitate nel periodo di Aprile del 2018

Le cose cambiano nel tempo: le soste gratuite diventano a pagamento, i prezzi aumentano, le aree di sosta cambiano gestione o chiudono, la qualità dei servizi migliora o diventa più scadente. I parcheggi in cui fermarsi con il camper ( le cosiddette soste “tollerate” ) vengono banditi dai comuni. Ci sono periodi dell’anno ( normalmente in alta stagione ) in cui non è possibile fermarsi in sosta libera in alcune delle località descritte

Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?

Sei stato anche tu da queste parti e vuoi segnalare qualcosa di utile ai nostri lettori ? Qualcosa è cambiato nel frattempo oppure hai riscontrato degli errori o delle imprecisioni ?

Puoi lasciare un commento nel box che trovi qui sotto e se l’articolo ti è piaciuto ti chiediamo di condividerlo con i tuoi amici attraverso i social media.

La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed è il posto perfetto per fare domande, dire cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure raccontare le tue esperienze e le tue emozioni. Aspettiamo con ansia il vostro contributo !

Leave a Reply

Translate »

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close