Monsaraz, meravigliosa città arroccata dell’Alentejo. Scopri dove fare sosta libera in camper

with No Comments

Ci troviamo a soli tre chilometri dal fiume Guadiana che, scorrendo placido, segna il confine tra la Spagna e il Portogallo. La regione che stiamo attraversando è l’Alentejo Portoghese che già in passato ci aveva incantato per la sua bellezza.

Qui i terreni ricchi di ardesia favoriscono l’abbondanza di cisto ladanifero, la cui resina è usata in profumeria per le sue notevoli proprietà olfattive. Monsaraz deriva il suo nome dall’arabo “saris” che indica proprio questa pianta.

L’abitato è stato candidato nel 2007 a far parte delle 7 meraviglie del Portogallo. Il centro storico in collina, interdetto al traffico, è rimasto intatto dal XVII secolo, con bassi edifici di color bianco e cinto da mura del XIII – XVII secolo

Lungo le vie acciotolate di Monsaraz

Sosta libera in camper a Monsaraz

E’ possibile sostare proprio sotto le mura della cittadella ( GPS: 38.442803, -7.379967 ) in un ampio parcheggio che domina l’enorme Albufeira de Alqueva. La vista da qui è sublime e nonostante Monsaraz sia molto visitata, i numerosi parcheggi che accolgono i turisti consentono di godere in tutta tranquillità di questo luogo incantato. Siamo a pochi passi dal piccolo nucleo storico, perfetto per godere anche della magica atmosfera notturna, quando la folla di visitatori si è allontanata ed è possibile passeggiare per le vie acciotolate in totale tranquillità

Monsaraz. Splendida sosta con vista sull’Albufeira de Alqueva

L’Albufeira de Alqueva

Per gli amanti degli sport acquatici, della pesca sportiva ma anche del relax suggeriamo invece due soste a pochi chilometri di distanza da Monsaraz, sulle splendide spiagge dell’Albufeira de Alqueva, il lago artificiale più grande d’Europa.

La prima sosta che vi segnaliamo è dedicata agli amanti della natura e della pace assoluta. Si tratta di un piccolo lembo di terra che si affaccia sulle acque dell’Albufeira de Alqueva a da cui si può ammirare in lontananza il magnifico castello di Monsaraz a soli due chilometri di distanza ( GPS: 38.426791, -7.383218 )

La seconda sosta che vi consigliamo è ubicata presso la marina di Telheiro e consiste in un enorme parcheggio per auto in terra battura che non offre purtroppo molti posti in piano. Nei weekend e durante il periodo di alta stagione potrebbe essere molto affollato. Sul posto trovate servizi di ristorazione e toilette. Scuola di windsurf sul posto e splendida spiaggia balneabile con tanto di bandiera azzurra ( GPS: 38.435186, -7.351352 )

Sosta camper presso l’Albufeira de Alqueva

L’Osservatorio astronomico di Telheiro 

Lungo la strada per la marina potete fermarvi anche a visitare l’Osservatorio astronomico di Telheiro da dove poter ammirare la via lattea e lo spettacolo delle costellazioni grazie alla sua particolare posizione geografica e alla scarsa presenza di luci sul territorio. All’esterno, lungo la strada, è possibile fermarsi nel parcheggio sterrato proprio di fronte all’osservatorio. Di medie dimensioni, comodo per la visita giornaliera alla struttura ( GPS: 38.443133, -7.367319 )

Camper Service a Telheiro 

Se vi volete fermare qualche giorno in più è possibile fare CS ( Camper Service ) nel piccolo pueblo di Telheiro, nei pressi della splendida fontana medievale ( GPS: 38.4532, -7.38124 )

Purtroppo il servizio di Camper Service non è dei migliori tra quelli finora incontrati. La piattaforma di scarico delle acque grigie è comoda e di facile accesso. Purtroppo per accedere al carico acqua o allo scarico del WC occorre aprire due appositi sportelli richiedendo la chiave al numero telefonico esposto ( dal Lun. al Ven. e solo in orari lavorativi ) Il tutto per 3.5€ !

Insomma, non molto pratico come servizio ma, se proprio non trovate nessuno al telefono…di fianco è sempre aperto un blocco di toilette pubbliche. Invitiamo come sempre a comportarsi in maniera civile e lasciare intatto e pulito il locale. Segnaliamo anche nei pressi un comodo e grande lavatoio pubblico

Sosta libera presso il Convento di Orada 

Se per qualche motivo volete trovare la pace e la tranquillità più assoluta, una buona sosta potrebbe essere presso l’antico Convento da Orada che all’epoca della nostra visita ci è parso piuttosto malconcio e, forse, in attesa di restauri. L’enorme parcheggio proprio al suo fianco vi potrà sicuramente ospitare per la notte ( GPS: 38.454776, -7.373587 ) | A pochi passi dalla sosta è possibile visitare uno dei menhir che abbondano nella regione

Ampio parcheggio del convento di Orada

Camper Service a Reguengos de Monsaraz 

Reguengos de Monsaraz si trova a soli 17 chilometri da Monsaraz e fornisce una buona base di partenza per esplorare la regione, con tutti i servizi indispensabili per fare scorte e acquisti. Per raggiungere la città seguiamo la strada M514, bella e panoramica che attraversa São Pedro do Corval, piccolo villaggio dedito alla ceramica con molti atelier ed esposizioni.

Abbiamo fatto CS ( Camper Service ) presso la caserma dei pompieri ( GPS: 38.4213, -7.53532 )  dove, in teoria, per avere accesso allo scarico WC e all’acqua occorre pagare 3.5€ | Noi abbiamo trovato la piattaforma libera, il pozzetto di scarico acque nere senza lucchetto ( forzato ? ) e anche lo sportello di accesso al rubinetto dell’acqua aperto ( forzato anch’esso ? )

E’ segnalata la possibilità di sosta notturna, ma non abbiamo visto posti delimitati o riservati per camper. Lo spazio è abbastanza angusto e non credo si possa restare di fronte alla caserma. Di sicuro è possibile fermarsi nei parcheggi posti sul retro, in prossimità della antica arena costruita nel 1924 e dedicata al famoso torero José Mestre Baptista ( GPS: 38.420835, -7.535452 )

Camper Service a Reguengos de Monsaraz


Se fai click sulle coordinate che ti abbiamo fornito in questo articolo puoi esplorare nel dettaglio con Google Maps la località di cui ti stiamo parlando. Se poi imposti la modalità “Street View” puoi visualizzare le strade e il panorama circostante !


Avvertenza

Le località descritte in questo articolo sono state visitate nel periodo di Marzo del 2018

Le cose cambiano nel tempo: le soste gratuite diventano a pagamento, i prezzi aumentano, le aree di sosta cambiano gestione o chiudono, la qualità dei servizi migliora o diventa più scadente. I parcheggi in cui fermarsi con il camper ( le cosiddette soste “tollerate” ) vengono banditi dai comuni. Ci sono periodi dell’anno ( normalmente in alta stagione ) in cui non è possibile fermarsi in sosta libera in alcune delle località descritte

Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?

Sei stato anche tu da queste parti e vuoi segnalare qualcosa di utile ai nostri lettori ? Qualcosa è cambiato nel frattempo oppure hai riscontrato degli errori o delle imprecisioni ?

Puoi lasciare un commento nel box che trovi qui sotto e se l’articolo ti è piaciuto ti chiediamo di condividerlo con i tuoi amici attraverso i social media.

La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed è il posto perfetto per fare domande, dire cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure raccontare le tue esperienze e le tue emozioni. Aspettiamo con ansia il vostro contributo !

Leave a Reply

Translate »