La sorgente di Fontaine de Vaucluse: ecco dove fare sosta libera in camper

with No Comments

Situato ai piedi di un impressionante sperone roccioso, il piccolo villaggio di Fontaine de Vaucluse attira ogni anno milioni di visitatori. L’infiltrazione delle acque piovane e lo scioglimento delle nevi del Mont Ventoux, dei monti di Vaucluse e delle gole della Nesque hanno qui un unico sfogo, creando una straordinaria fontana naturale, la sorgente del fiume Sorgue che attraversa tra gli altri l’abitato di Isle-sur-la-Sorgue che abbiamo visitato nei giorni scorsi.

Si tratta della più potente sorgente naturale di Francia e la quinta al mondo.  Jacques Cousteau fu uno dei molti esploratori che cercarono inutilmente di misurarne la profondità fino a quando nel 1985 un piccolo sottomarino si posò sul suo fondale, 315m più in basso.

La grotta della sorgente del Sorgue
La grotta della sorgente del Sorgue

La potenza di questa sorgente è impressionante specialmente durante le forti piogge, quando l’acqua diventa azzurra, quasi violetta o blu. Noi l’abbiamo visitata in questi giorni di ottobre, quando la portata era al minimo e non abbiamo potuto apprezzarne la bellezza. Però abbiamo evitato le orde di turisti che ne affollano il sentiero nelle calde giornate estive, e il frastuono proveniente dagli innumerevoli chioschi di gelati, negozi di souvenirs e ristorantini che puntellano la zona.

Ci pare interessante segnalare anche l’antica fabbrica di carta Vallis Clausa che si può visitare gratuitamente, magari acquistando qualche quaderno o diario rilegati con fogli pregiati. Nel passato Fontaine de Vaucluse ospitava ben sette cartiere che per quattro secoli diedero lavoro alla gente della zona. In quest’ultima fabbrica rimasta è possibile ripercorrere tutta la storia della stampa antica grazie ad una interessante esposizione di attrezzature dell’epoca oltre ad una gigantesca ruota a pale ancora funzionante.

L'antica fabbrica della carta di Vallis Clausa
L’antica fabbrica della carta di Vallis Clausa

Per la sosta camper non ci sono molte alternative. Se volete soggiornare in paese dovete fermarvi nell’area privata a pagamento, gestita dalla società Camping-car Park che possiede molte aree simili in tutta la Francia ( GPS: 43.92024N, 5.12452E ) E’ possibile anche acquistare online la loro tessera (4€) per ottenere sconti e facilitazioni.

Anche qui l’accesso avviene tramite sbarra automatizzata e pagamento con carta bancomat ( attenzione perchè non tutti i bancomat funzionano in queste macchinette infernali ) Il costo è di 5€ fino ad un massimo di 5h poi si passa automaticamente alla fascia delle 24h ( dal 01/09 al 30/06: 9.60€ ) ( dal 01/07 al 31/08: 12€ ) + tassa di soggiorno ( su 24h ) pari a 1.20€

Servizi inclusi: Camper Service, Wifi, Corrente 6A, cintato con accesso a codice personale e videosorvegliato

L'area di sosta a pagamento a Fontaine de Vaucluse
L’area di sosta a pagamento a Fontaine de Vaucluse – ( GPS: 43.92024N, 5.12452E )

In alternativa abbiamo “scovato” per voi un buon parcheggio a circa un chilometro dal centro cittadino che si raggiunge con una piacevole passeggiata in mezzo alla natura ( GPS: 43.91352N, 5.128085E ) Dal parcheggio volendo si dipana una rete infinita di sentieri per gli escursionisti appassionati che vogliono esplorare questa zona meravigliosa. La sosta non è illuminata, priva di servizi e su sterrato. Di fianco si trova un residence, dunque non siete in una zona particolarmente isolata anche per un’eventuale pernottamento.

Parcheggio sterrato a un chilometro dal villaggio di Fontaine de Vaucluse
Parcheggio sterrato a un chilometro dal villaggio di Fontaine de Vaucluse
  • AVVERTENZE
    Le cose cambiano nel tempo: le soste gratuite diventano a pagamento, i prezzi aumentano, le aree di sosta cambiano gestione o chiudono, la qualità dei servizi migliora o diventa più scadente. I parcheggi in cui fermarsi con il camper ( le cosiddette soste “tollerate” ) vengono banditi dai comuni. Ci sono periodi dell’anno ( normalmente in alta stagione ) in cui non è possibile fermarsi in sosta libera in alcune delle località descritte ( verifica sempre la data in cui abbiamo visitato la sosta )

Cosa ne pensi di questo post ? E’ stato utile ?

Sei stato anche tu da queste parti e vuoi segnalare qualcosa di utile ai nostri lettori ? Qualcosa è cambiato nel frattempo oppure hai riscontrato degli errori o delle imprecisioni ?

Puoi lasciare un commento nel box che trovi qui sotto e se l’articolo ti è piaciuto ti chiediamo di condividerlo con i tuoi amici attraverso i social media.

La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed è il posto perfetto per fare domande, dire cosa ti piace e cosa non ti piace, se manca qualcosa oppure raccontare le tue esperienze e le tue emozioni. Buona Vita da Pier e Amelie

Leave a Reply

Translate »