Torre La Sal, piccolo pueblo affacciato sul mare

with 2 Comments

La nostra tappa di oggi: 44 km da Peñíscola a Torre La Sal
Giorni trascorsi in camper: 1292

Fai click sulla mappa per vedere il nostro itinerario
Fai click sulla mappa per vedere il nostro itinerario

Da Peñíscola prendiamo la veloce N340 che corre parallela all’autostrada ed è gratuita. Attraversiamo una zona di macchia mediterranea molto coltivata che corre lungo la dorsale nord della selvaggia “Sierra d’Irta” e la scavalca, per giungere in breve nei pressi di Oropesa. Per la verità ci troviamo qualche chilometro più a nord, lungo la costa e adiacenti al Parco Naturale di El Prat de Cabanes-Torreblanca.

La nostra sosta è a pochi passi dal mare, al confine tra due spiagge: la Playa Torre la Sal che prende il nome dal piccolissimo pueblo sul mare ( qualche casa e un ristorante ) e la Playa del Quartell Vell che si srotola per sei chilometri e mezzo nel Parco Naturale di El Prat. Da qui, con una serie di passerelle in legno è possibile raggiungere in breve l’incredibile “urbanizacion” di Marina d’Or

Torre La Sal

Sosta camper tollerata nell’ampio parcheggio della Urbanizacion di Torre La Sal ( Cabanes ) proprio di fronte al mare. Adiacente alla Riserva Naturale di El Prat de Cabanes-Torreblanca. La posizione è ottima, tranquilla e a pochi passi dalla spiaggia.

GPS: 40.13598, 0.165166 - Fai click sulla foto per scoprire la scheda tecnica della nostra sosta
Coordinate GPS: 40.13598, 0.165166 – Fai click sulla foto per scoprire la scheda tecnica della nostra sosta

Potrete dedicare una piacevole passeggiata all’interno del parco, lungo la Playa del Quartell Vell, che prende il nome dall’antica postazione dei carabinieri, le cui rovine sul mare ancora oggi testimoniano la lotta contro i contrabbandieri di inizio secolo. Oppure in bicicletta seguire il circuito delle torri di vigilanza, sparse tra la costa e l’interno e ancora ben conservate.

Lungo il giro delle Torri

Potete passeggiare verso Marina D’Or lungo comode passerelle in legno che vi condurranno in un regno di giochi e fantasia. La località ospita infatti otto grandi parchi di attrazioni


Fateci sapere cosa ne pensate di questo post
Se l’articolo vi è piaciuto fatelo conoscere ai vostri amici attraverso i vostri social media

Lasciate un commento nel box che trovate qui sotto. Nulla è peggio della sensazione di parlare ad una platea invisibile o in una stanza vuota. La sezione commenti sul nostro blog è molto importante per noi ed il posto perfetto per farci semplici domande, dirci cosa vi piace e cosa non vi piace, se manca qualcosa oppure semplicemente condividere con noi i vostri pensieri e le vostre esperienze.

2 Responses

  1. Guido Zenmnaro
    | Reply

    Ci sono stato un paio di notti qualche giorno fa. Eravamo prima due, poi 5 camper. Tanto spazio. Tranquillità. Il Park mi sembra piuttosto abbandonato e non solo perché è inverno, forse l’urbanizzazione non ha avuto il successo sperato.
    Il piccolo paese trasmette tranquillità e le passeggiate intorno kilometriche

    • Pier Galliano
      | Reply

      Ciao Guido, grazie per il commento. Noi stiamo sempre bene a Torre La Sal…proprio perchè tranquillo e poco frequentato. Buona Vita e buon viaggio in Spagna

Leave a Reply

Translate »