Una passeggiata alla Scala dei Turchi
with No Comments

La Scala dei Turchi è stata oggetto di varie riprese cinematografiche importanti tra cui ” Malèna” di Giuseppe Tornatore. Si tratta di una conformazione naturale contraddistinta da un candore che diviene abbagliante sotto il sole. Il trascorrere del tempo e gli eventi naturali hanno finito con lo scavare dei profondi gradoni, affollatissimi nel periodo estivo.

Visita alla Torre di Carlo V a Porto Empedocle
with No Comments

Ai tempi in cui la cittadina di Porto Empedocle si chiamava ancora Marina di Girgenti, era sede di uno tra i più grandi caricatori di granaglie dell’intera sicilia. Nel XVI secolo l’imperatore Carlo V fece costruire a difesa dell’abitato, posta tra la terra e il mare, una torre dalle dimensioni imponenti. Dal 1780 i Borboni fecero della Torre un bagno penale all’interno del quale, durante i moti insurrezionali del 1848 trovarono la morte ben 114 detenuti.

Mozzarella di bufala e il Castello di Donnafugata
with 4 Comments

A Marina di Ragusa siamo in sosta presso l’Area di Sosta Marina Caravan dove Salvo e Fabio ci accolgono con il calore e la gentilezza che abbiamo imparato ad amare qui in Sicilia. Salvo è un’autentica forza della natura, un ragazzo pieno di iniziativa e un’ottimo cicerone. I suoi tour in pulmino sono un’esperienza da non perdere.

Acireale, antica gemma del barocco bizantino
with No Comments

Acireale poggia su una terrazza lavica di fronte al Mar Ionio, circondata da frutteti di limoni. Fin dai tempi dei Romani è stata una famosa località termale per i suoi bagni di zolfo. Nei secoli è stata più volte distrutta da terremoti ed eruzioni vulcaniche e venne finalmente ricostruita dopo il terremoto del 1693, trasformandosi in una gemma dell’architettura Barocca Siciliana.

Taormina, balcone naturale sul mare e sull’Etna
with No Comments

Capitale della Sicilia Bizantina nel 9° secolo, Taormina è una città medievale quasi perfettamente conservata, forse con un look troppo mondano vista la quantità di negozi di alta moda, gioiellerie e ristoranti di charme. Anche gli hotel di lusso si sprecano da queste parti. Ma se non vi lasciate abbagliare troppo dal luccichio di questa mondanità, potrete godervi la tranquilla e rilassata atmosfera delle sue vie e dei suoi monumenti ( escludendo i mesi, affollatissimi, di luglio e agosto )

Diamante, piccolo gioiello della Calabria
with No Comments

La sua posizione geografica, con i suoi otto chilometri di spiaggia dalle variegate combinazioni di sabbia e di colore, nonché il mare cristallino ed i fondali sempre diversi ne fanno una delle mete turistiche più visitate della Calabria. Una particolare caratteristica sono i vicoli del centro storico letteralmente “tappezzati” di murales

Il centro bizantino di Scalea
with No Comments

Il centro storico di Scalea merita una visita. A noi è piaciuto davvero molto, con le sue viuzze strette e le ripide scalinate tipiche di un antico borgo marinaro. Resti bizantini si possono ritrovare tra le abitazioni ben ristrutturate del borgo che soprattutto d’estate si anima con numerosi locali e ristorantini affacciati sui vicoli e su pittoresche piazzette ben conservate.

Visita alla straordinaria città di Pompei
with No Comments

Non mi dilungherò sulla bellezza di questo posto, che merita sicuramente una visita ma che purtroppo come ormai tutti i media hanno segnalato, versa in condizioni pessime. Al visitatore saltano all’occhio soprattutto i cartelli di divieto di accesso, che precludono spesso la visita di monumenti importanti della città.

1 2 3
Translate »