In cima al Col de La Bonette, uno dei valichi stradali più alti d’Europa
with No Comments

Il Col de La Bonette, con i suoi 2715 metri di altitudine è uno dei valichi stradali più alti d’Europa. Il panorama che si ammira man mano che si sale è davvero maestoso e la strada conserva una carreggiata ampia che non crea nessun problema alla circolazione del nostro mezzo. Giunti al colle troverete un bivio che conduce in poco meno di un chilometro alla parte sommitale, a quota 2.802 metri e che compie il giro della Cima della Bonette (2.860 m)

Saint-Etienne de Tinée, ai piedi della strada piu’ alta d’Europa
with No Comments

Situato a 1140 metri di altitudine, il villaggio di Saint-Etienne de Tinée, si trova ai piedi della strada piu’ alta d’Europa. A pochi chilometri infatti si trova il valico alpino del Col de la Bonette, a 2802 metri di quota. Proprio la costruzione di questa strada ha consentito lo sviluppo turistico di questa localita’ che venne quasi completamente distrutta nel 1929 da un devastante incendio.

Saint-Martin-Vésubie porta del Parco Nazionale del Mercantour
with No Comments

Come previsto, la strada che scende dal Col de Turini è ripida e tortuosa. Percorriamo lentamente i numerosi tornanti sempre in seconda, per evitare di surriscaldare i freni. Il traffico, nonostante il mese di luglio è davvero ridotto e non ci crea problemi. Transitiamo senza fermarci presso il villaggio di La Bollène-Vésubie che ci è sembrato carino e piuttosto vivace. Trovate un parcheggio segnalato lungo la strada dove è possibile sostare in camper.

Il circuito dell’Authion in mountain bike
with No Comments

Facendo base al Col de Turini, vi suggeriamo di non perdere l’escursione al circuito dell’Authion. Noi abbiamo percorso l’itinerario in mountain bike ma è possibile effettuarlo anche in camper dalle 9 alle 19 di sera ( sosta notturna vietata ) seguendo una strada panoramica a senso unico, un balcone naturale sul Parco Nazionale del Mercantour. Lungo il percorso potrete fare numerose soste per ammirare i resti delle opere militari ( fortini, caserme e blockhaus ) costruiti per difendersi da una invasione proveniente dall’Italia. Assolutamente da non perdere !

I laghi artificiali del Parco Regionale del Verdon: ecco dove sostare in camper
with No Comments

I laghi artificiali nel Parco Regionale del Verdon vennero realizzati nella seconda metà del XX° secolo per fornire corrente elettrica e irrigazione ai villaggi circostanti e alle grandi città come Aix-en-Provence e Tolone e oggi sono una grande risorsa per il turismo del paese.

Le spettacolari gole del Verdon e le migliori soste in camper della zona
with No Comments

Percorrete con noi il Grand Canyon del Verdon, uno spettacolo della natura unico in Europa. Le “Gorges du Verdon” sono un immenso e magnifico canyon che si sviluppa tra la regione del Var e le Alpes de Haute-Provence. E’ il risultato dell’erosione attraverso i millenni del fiume Verdon, maestoso fiume dalle acque color smeraldo il quale ha creato gigantesche falesie di roccia calcarea.

1 3 4 5 6
Translate »