Saint-Etienne de Tinée, ai piedi della strada piu’ alta d’Europa
with No Comments

Situato a 1140 metri di altitudine, il villaggio di Saint-Etienne de Tinée, si trova ai piedi della strada piu’ alta d’Europa. A pochi chilometri infatti si trova il valico alpino del Col de la Bonette, a 2802 metri di quota. Proprio la costruzione di questa strada ha consentito lo sviluppo turistico di questa localita’ che venne quasi completamente distrutta nel 1929 da un devastante incendio.

Saint-Martin-Vésubie porta del Parco Nazionale del Mercantour
with No Comments

Come previsto, la strada che scende dal Col de Turini è ripida e tortuosa. Percorriamo lentamente i numerosi tornanti sempre in seconda, per evitare di surriscaldare i freni. Il traffico, nonostante il mese di luglio è davvero ridotto e non ci crea problemi. Transitiamo senza fermarci presso il villaggio di La Bollène-Vésubie che ci è sembrato carino e piuttosto vivace. Trovate un parcheggio segnalato lungo la strada dove è possibile sostare in camper.

Il circuito dell’Authion in mountain bike
with No Comments

Facendo base al Col de Turini, vi suggeriamo di non perdere l’escursione al circuito dell’Authion. Noi abbiamo percorso l’itinerario in mountain bike ma è possibile effettuarlo anche in camper dalle 9 alle 19 di sera ( sosta notturna vietata ) seguendo una strada panoramica a senso unico, un balcone naturale sul Parco Nazionale del Mercantour. Lungo il percorso potrete fare numerose soste per ammirare i resti delle opere militari ( fortini, caserme e blockhaus ) costruiti per difendersi da una invasione proveniente dall’Italia. Assolutamente da non perdere !

Una tipica giornata di lavoro al Parasio ( Imperia )
with 11 Comments

Oggi vogliamo raccontarvi una tipica giornata di “lavoro”. Da quando abbiamo cominciato la nostra nuova vita ( a proposito, tra qualche giorno festeggiamo tre anni a bordo del nostro camper ! ) e abbiamo deciso di raccontare le nostre esperienze attraverso il sito www.ormesulmondo.com e i vari “social media”, molte cose sono cambiate.

Escursione nella Riserva Naturale del Monte Cofano
with No Comments

Solitario e imponente, il promontorio del Monte Cofano si erge a 650 metri sul livello del mare su uno dei tratti costieri piú integri del trapanese, caratterizzandolo con le sue dolomitiche forme aguzze e gli incredibili colori delle sue rocce. Siamo in sosta con il nostro camper alla fine del lungomare che dal borgo marinaro di Custonaci conduce all’ingresso della Riserva.

A spasso per le vie di Sciacca
with 2 Comments

Abbiamo visitato il centro storico di Sciacca, ricco di monumenti di notevole interesse architettonico. La città fu infatti fortificata dai Normanni, che subito si resero conto della sua importanza strategica per il controllo delle rotte dei commerci. Negli anni le fortificazioni si ampliarono e stratificarono sempre di più e oggi se ne possono ancora ammirare i resti, passeggiando lungo le mura di Vega.

Una passeggiata alla Scala dei Turchi
with No Comments

La Scala dei Turchi è stata oggetto di varie riprese cinematografiche importanti tra cui ” Malèna” di Giuseppe Tornatore. Si tratta di una conformazione naturale contraddistinta da un candore che diviene abbagliante sotto il sole. Il trascorrere del tempo e gli eventi naturali hanno finito con lo scavare dei profondi gradoni, affollatissimi nel periodo estivo.

Visita alla Torre di Carlo V a Porto Empedocle
with No Comments

Ai tempi in cui la cittadina di Porto Empedocle si chiamava ancora Marina di Girgenti, era sede di uno tra i più grandi caricatori di granaglie dell’intera sicilia. Nel XVI secolo l’imperatore Carlo V fece costruire a difesa dell’abitato, posta tra la terra e il mare, una torre dalle dimensioni imponenti. Dal 1780 i Borboni fecero della Torre un bagno penale all’interno del quale, durante i moti insurrezionali del 1848 trovarono la morte ben 114 detenuti.

1 12 13 14 15 16 17 18
Translate »